La conferenza finale del Bif&st. <span>Foto Elga Montani</span>
La conferenza finale del Bif&st. Foto Elga Montani
Eventi e cultura

La città di Bari promuove il Bif&st post Covid, edizione 2021 a fine settembre

Giornata conclusiva del festival, tempo di bilanci. Laudadio: «Evento radicato sul territorio e inestirpabile»

Questa sera si spengono le luci sull'11° edizione del Bif&st a Bari. Nell'anno del Coronavirus e delle rigide regole dettate dall'epidemia ancora in corso, il festival del cinema di Bari è promosso a pieni voti, non solo per l'organizzazione dal punto di vista della sicurezza (le cui linee guida stanno diventando modello da seguire per altri eventi del genere) ma anche dal pubblico che ha affollato, per quanto possibile, le serate e gli eventi.

Non ci sono numeri in questa edizione, difficile darli, d'altronde sarebbe impossibile col distanziamento e con gli eventi ridotti raggiungere le 75 mila presenze degli scorsi anni. Le proiezioni al teatro Piccini hanno visto un buon afflusso di pubblico, così come piazza Prefettura, mentre al Galleria si sono verificare code per accedere alla retrospettiva su Monicelli al punto che in una occasione si sono verificate proteste in seguito al fatto che 50 persone sono dovute rimanere fuori.

«La serata di ieri con Benigni è stata una pre-conclusione di questa edizione - sottolinea il direttore Felice Laudadio - Benigni è venuto a titolo gratuito facendo i salti mortali e regalandoci una serata alla Benigni. Sono orgoglioso di questa edizione, soprattutto dati i tempi stretti per l'organizzazione, nonostante il forfait di molti ospiti come Ken Loach, che se fosse venuto avrebbe dovuto fare la quarantena al ritorno a casa e non se l'è sentita. Sono felice dell'entusiasmo dimostrato da questa città, consapevole anche della situazione particolare in cui questo Bif&st si è svolto».

Il Bif&st, d'altronde, è anche come sottolinea Simonetta Dellomonaco presidente di Apulia Film Commission, un ponte tra chi fa il cinema e chi ne fruisce ed è fondamentale come evento ora che: «La Puglia è il più grande set d'Europa» e investe ogni anno 10 milioni di euro, con un rapporto di 1 a 9 (ovvero per ogni euro speso ne ottiene in cambio 9).

Per questo si sta già organizzando l'edizione 2021, che festeggerà i 20 anni della 01 Distribution di Rai Cinema con un viaggio nei film più "simbolici" da loro distribuiti sul totale di 700. Ci saranno incontri con critici e storici del cinema, ma non ci saranno retrospettive. Ci sarà invece un tributo alla Leone Film Group, di Sergio Leone e i suoi figli. Ma la 12° edizione del festival non potrà tenersi a fine marzo, come sempre, come sottolinea Laudadio: «Sia per un fatto organizzativo, che per prudenza manageriale».

Le date della edizione 2021 sono 25 settembre - 2 ottobre. In definizione una settimana pre Bif&st con proiezioni sempre in piazza Prefettura, tempo permettendo.
  • Bif&st
  • Cinema
Altri contenuti a tema
Un cortometraggio contro la solitudine, ecco a voi Gek. Autore uno studente del De Nittis Un cortometraggio contro la solitudine, ecco a voi Gek. Autore uno studente del De Nittis Il diciannovenne Filippo Forte: “Quest'opera trasmette emozioni attraverso una palette di colori pop”
La città di Bari ricorda Damiano Russo, un giardino di Poggiofranco avrà il suo nome La città di Bari ricorda Damiano Russo, un giardino di Poggiofranco avrà il suo nome Il giovane attore scomparso 10 anni in un incidente stradale, Pierucci: «Con questa iniziativa abbiamo voluto rendere omaggio al suo talento e alla sua generosità»
Stefano Accorsi e Miriam Leone chiudono in bellezza il Bif&st a Bari Stefano Accorsi e Miriam Leone chiudono in bellezza il Bif&st a Bari Hanno presentato il loro nuovo film diretto da Simone Godano: "Marilyn ha gli occhi neri"
Cinema ABC, i proiettori si riaccendono il 7 ottobre Cinema ABC, i proiettori si riaccendono il 7 ottobre Saranno presenti le autorità, proiezione gratuita in anteprima del film “Bentornato Papà”
Bari trionfa al Bellaria Film Festival con "Vernissage" di Fabrizio Bellomo Bari trionfa al Bellaria Film Festival con "Vernissage" di Fabrizio Bellomo Il film il racconto di una giornata estiva trascorsa in periferia interamente girato con adolescenti del quartiere San Paolo
Bif&st, Carlos Saura accompagnato da Vittorio Storaro ritira il Federico Fellino Platinum Award Bif&st, Carlos Saura accompagnato da Vittorio Storaro ritira il Federico Fellino Platinum Award Il premio assegnato per la sua capacità unica di creare un cinema immaginifico fatto di bellezza, sensualità, ritmo, passione, emozione
Castellitto apre il Bif&st con "Il materiale emotivo". In sala anche Matilda De Angelis Castellitto apre il Bif&st con "Il materiale emotivo". In sala anche Matilda De Angelis Premio Federico Fellini al pugliese Luigi Lonigro, direttore di 01 Distribution
Bif&st a Bari, al teatro Piccinni anteprima mondiale per 7 film italiani Bif&st a Bari, al teatro Piccinni anteprima mondiale per 7 film italiani Le pellicole andranno ad aggiungersi alle altre due che inaugureranno e chiuderanno il festival al Petruzzelli
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.