Un'autostrada
Un'autostrada
Territorio

Infrastrutture, la Buona Destra: «Fondamentale l'autostrada Bari-Lecce»

«Non è possibile che una delle regioni più importanti di Italia sia coperta dall'autostrada solo per metà»

Negli ultimi giorni si è parlato molto di infrastrutture a Bari, anche e soprattutto in relazione alla statale 16 in cui sono presenti diversi cantieri, che portano disagi, senza considerare i molti incidenti che nelle ultime settimane la hanno vista protagonista in negativo. Da Giuseppe Romito della Buona Destra riceviamo e pubblichiamo:

«L'autostrada da Bari a Lecce: un'opera che per noi è centrale. La progettazione e la realizzazione del nodo autostradale è fondamentale, non è possibile che una delle regioni più importanti di Italia sia coperta dall'autostrada solo per metà. Lo chiediamo in qualità di coordinamento regionale della Buona Destra. Ma sicuri di rappresentare la voce di moltissimi pugliesi. Su infrastrutture e collegamenti la Puglia ha fatto passi avanti enormi, dal punto di vista stradale come dimostra la variante di Bari. Ma ora necessita un miglior collegamento tra il capoluogo e Lecce. Quella strada dovrebbe diventare a sei corsie. Lo aveva già detto in passato il sindaco di Bari Antonio Decaro. E sulla necessità non più rinviabile di potenziare la statale 16 sino al Salento attraverso la previsione di 6 corsie, tre in entrambe le direzioni di marcia, deve essere portata in campo l'Anas, l'azienda di Stato che gestisce la rete stradale del Paese. Del progetto da centinaia di milioni di euro si discute sin dal 2018 quando il Consiglio regionale approvò all'unanimità una mozione che impegnava il governo di Michele Emiliano a reperire le risorse necessarie per la realizzazione di tutte le opere infrastrutturali che riguardano la statale 16, compresa l'ipotesi riguardante la terza corsia e il progetto dell'Autostrada del Salento. Stessa volontà cristallizzata nel Piano Regionale dei Trasporti della Puglia 2015-2019 che prevedeva la realizzazione di una antenna autostradale la quale, sfioccando a sud di Bari dalla A14, si ricollega alla statale 16 all'altezza della circonvallazione di Mola riducendo così la componente di traffico di attraversamento sulla tangenziale di Bari. La variante autostradale avrebbe avuto il duplice scopo di destinare la viabilità extraurbana principale a servizio della domanda di carattere metropolitano di corto e medio raggio, garantendo elevati livelli di servizio nei collegamenti tra la viabilità autostradale e quella extraurbana di collegamento tra Bari e Taranto da un lato, e Brindisi e Lecce dall'altro. Nella pratica, l'unica evidenza è che il tratto barese della statale 16 da tempo ha raggiunto i limiti di guardia tanto da risultare, in base ai dati statistici, la strada con la più alta intensità di traffico e incidenti d'Italia. Il raddoppio tra Bari e Mola, un cantiere da 250 milioni, a completamento dei lavori di raddoppio e realizzazione della Bretella della Statale 16 che da Molfetta arriva a Cozze permettendo di immettersi sull'A14 bypassando l'intero territorio barese. Bretella che, pur risolvendo il problema intorno alla tangenziale della città metropolitana, da sola non può bastare ad ammodernare e rendere più efficiente l'intera dorsale. La Puglia deve essere ad alta velocità. Un treno più veloce giova alle vacanze e al tempo libero. Una strada comoda verso una località difficile da raggiungere aumenta il proprio vero potenziale attrattivo. Se fosse facilmente raggiungibile, di sicuro moltiplicherebbe il suo fatturato d'accoglienza. Dopo due anni di crisi pandemica, la Puglia conferma la necessità di nuove infrastrutture per un rilancio serio del turismo».
  • Viabilità
Altri contenuti a tema
Concerti di Renato Zero all'Arena della Vittoria: le limitazioni alla viabilità Concerti di Renato Zero all'Arena della Vittoria: le limitazioni alla viabilità Le disposizioni dell’ordinanza si integrano con le misure straordinarie per la viabilità in vigore fino al 16 giugno per il G7
G7, a Bari misure straordinarie per la viabilità G7, a Bari misure straordinarie per la viabilità Alcuni divieti entreranno in vigore già dall'11 giugno
Autovelox in zona aeroporto e Santo Spirito: pubblicato il calendario per febbraio, marzo e aprile Autovelox in zona aeroporto e Santo Spirito: pubblicato il calendario per febbraio, marzo e aprile Proseguono i monitoraggi della velocità sulla SS16bis
Bari, addio ai passaggi a livello di via delle Murge e Santa Caterina Bari, addio ai passaggi a livello di via delle Murge e Santa Caterina Il Consiglio Comunale ha approvato la variante al PRG che porterà alla realizzazione delle opere di viabilità necessarie, ecco cosa verrà realizzato
Bari, semafori biancorossi: ecco dove saranno posizionati i prossimi Bari, semafori biancorossi: ecco dove saranno posizionati i prossimi Complessivamente saranno montate 286 lanterne che sostituiranno i vecchi impianti
Nuova viabilità fra Quartierino e Santa Caterina, via i passaggi a livello Nuova viabilità fra Quartierino e Santa Caterina, via i passaggi a livello Sindaco e assessore Galasso hanno incontrato i rappresentanti della Fal, pronti i percorsi alternativi nell'ambito della ferrovia Bari-Bitritto
La ditta andriese Di Ruvo – Bike Store guarda al futuro e lancia nuove idee sul mercato La ditta andriese Di Ruvo – Bike Store guarda al futuro e lancia nuove idee sul mercato Numerose proposte nello storico negozio in via Gorizia 6 ad Andria
Viabilità al Quartierino: «Quando vedremo realizzato il piano presentato nel 2018?» Viabilità al Quartierino: «Quando vedremo realizzato il piano presentato nel 2018?» I residenti vogliono chiarezza, lo scorso anno venne fatto visionare loro il progetto. Galasso: «Prossimo passo le singole progettazioni»
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.