Il sequestro
Il sequestro
Cronaca

Fuochi d'artificio illegali, sequestrati a Bari e provincia 228mila articoli pericolosi

Accertate gravi omissioni relative alle misure di sicurezza previste per la custodia del materiale pirotecnico stoccato

In prossimità delle festività di fine anno si intensifica, su tutta l'area Metropolitana, l'attività dei Finanzieri del Comando Provinciale di Bari a contrasto dell'importazione, detenzione e commercializzazione di artifizi pirotecnici non conformi agli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale e dell'Unione Europea.

In particolare, nell'ambito di specifiche attività di osservazione, le Fiamme Gialle hanno individuato nel capoluogo e nei comuni limitrofi di Modugno e Bitonto tre depositi all'interno dei quali sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro penale articoli pirotecnici appartenenti a categorie per le quali è proibita la detenzione senza la prescritta licenza di oltre un certo limite quantitativo.

Contestualmente, sono state accertate gravi omissioni relative alle misure di sicurezza previste per la custodia dell'ingente quantitativo di materiale pirotecnico stoccato.

Ferma restando la presunzione di innocenza fino a compiuto accertamento delle responsabilità, l'attività si è conclusa con il deferimento all'Autorità Giudiziaria dei tre titolari delle attività commerciali per l'ipotesi di reato di fabbricazione e/o commercio abusivo di materie esplodenti, nonché con il sequestro di oltre 228 mila articoli pirotecnici illegalmente detenuti e posti in vendita, contenenti una massa attiva di polvere pirica di circa 140 Kg.

In un altro intervento, la Compagnia di Monopoli ha sequestrato circa 2 mila articoli pirotecnici, contenenti una massa attiva di 8 Kg in quanto sprovvisti delle prescritte indicazioni sulla sicurezza, segnalando il responsabile all'Autorità prefettizia per le violazioni amministrative rilevate.

Il materiale esplodente è stato trasportato e concentrato presso un deposito specializzato e posto a disposizione delle competenti Autorità.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Quasi 120mila calzature di contrabbando sequestrate nel porto di Bari Quasi 120mila calzature di contrabbando sequestrate nel porto di Bari L'azione è frutto di un importante Protocollo di Intesa siglato tra Guardia di Finanza e Agenzia Dogane e Monopoli
Evasione fiscale, nel mirino diversi odontoiatri: interviene la GdF Bari Evasione fiscale, nel mirino diversi odontoiatri: interviene la GdF Bari Sequestrati beni per circa 5 milioni di euro
GDF Bari, il bilancio degli interventi del 2023 mirati al contrasto dei traffici illeciti GDF Bari, il bilancio degli interventi del 2023 mirati al contrasto dei traffici illeciti Particolare attenzione è stata posta sullo spaccio di stupefacenti
Nel piazzale della Caserma “M.c.m. Raffaele Vitiello” un monumento per rendere onore ai militari Nel piazzale della Caserma “M.c.m. Raffaele Vitiello” un monumento per rendere onore ai militari L'opera è stata realizzata e donata al Corpo dall’artista calabrese Domenico “Mimmo” Sancineto
Guardia di Finanza, cambio al vertice della stazione navale di Bari Guardia di Finanza, cambio al vertice della stazione navale di Bari Il Maggiore Francesco Sancineto, dopo otto anni di intensa attività operativa, cede il comando
Torre a Mare, sequestrati circa 3 quintali di oloturie Torre a Mare, sequestrati circa 3 quintali di oloturie Intervengono le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari
GdF, l'Arena della Vittoria di Bari ha accolto la solenne cerimonia di “Giuramento di Fedeltà alla Repubblica Italiana” GdF, l'Arena della Vittoria di Bari ha accolto la solenne cerimonia di “Giuramento di Fedeltà alla Repubblica Italiana” Presenti in 5000 per assistere al giuramento dei giovani finanzieri allievi
I Finanzieri del II Gruppo di Bari hanno tratto in arresto un soggetto latitante I Finanzieri del II Gruppo di Bari hanno tratto in arresto un soggetto latitante L'individuo era nascosto tra la merce contenuta in un autoarticolato sottoposto a controllo e in procinto di imbarcarsi per l’Albania
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.