Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Truffa aggravata per i corsi "Garanzia Giovani": interventi a Bari, Lecce e Andria

Tra il 2019 e il 2022 sarebbero state emesse fatture per operazioni inesistenti

Nella mattinata odierna, i Finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione in Bari (e Provincia), Lecce e Andria a un decreto di perquisizione domiciliare e locale nei confronti di 2 persone residenti nel capoluogo barese e di alcuni Enti a loro riconducibili, emesso dalla Procura Europea - sede di Roma.

Le persone destinatarie del provvedimento sono indagate - unitamente a un altro soggetto - (accertamento compiuto nella fase delle indagini preliminari che necessita della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa) per le ipotesi delittuose di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, per fatti commessi in Bari dal 2019 al 2022.

L'odierna operazione si inserisce in un'articolata attività di indagine, coordinata dalla Procura europea - delegata al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari - che, secondo l'impostazione accusatoria (allo stato, fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa), ha rivelato la sussistenza di gravi indizi di reato in ordine alle attività svolte da associazioni (che rispondono per i profili di responsabilità amministrativa degli enti), con sede legale nel capoluogo e diverse unità locali nel territorio pugliese, riconducibili ai due citati indagati, impegnate del settore della formazione professionale, del contrasto alla disoccupazione e dell'inserimento nel mondo del lavoro dei giovani e dell'istruzione, beneficiarie di contributi comunitari erogati nell'ambito del programma "Garanzia Giovani".

La presente attività d'indagine costituisce una importante testimonianza del costante impegno profuso dalla Guardia di Finanza - in sinergia con la Procura Europea - a tutela degli interessi finanziari unionali, in un settore che vede il Corpo quale interlocutore privilegiato in ragione dei propri compiti di polizia economico-finanziaria a presidio del bilancio dello Stato, delle Regioni, degli Enti locali e dell'Unione Europea.

Il procedimento penale pende nella fase delle indagini preliminari e le persone sottoposte alle indagini non possono essere considerate colpevoli fino alla pronuncia di una sentenza di condanna definitiva.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Individuati 20 barche sconosciute al fisco: redditi non dichiarati per 3 milioni Individuati 20 barche sconosciute al fisco: redditi non dichiarati per 3 milioni I finanzieri della Stazione Navale hanno accertato la mancata compilazione del quadro RW della dichiarazione dei redditi
Nasce il Sindacato Nazionale Finanzieri Nasce il Sindacato Nazionale Finanzieri Svolta storica all’interno del mondo delle Fiamme Gialle: costituita la segreteria interregionale di Puglia e Basilicata
Banca Popolare di Bari, indagini concluse: indagate 88 persone per truffa Banca Popolare di Bari, indagini concluse: indagate 88 persone per truffa Destinatari degli avvisi gli organi di vertice pro-tempore della banca e i responsabili delle filiali dell’istituto
Quasi 120mila calzature di contrabbando sequestrate nel porto di Bari Quasi 120mila calzature di contrabbando sequestrate nel porto di Bari L'azione è frutto di un importante Protocollo di Intesa siglato tra Guardia di Finanza e Agenzia Dogane e Monopoli
Evasione fiscale, nel mirino diversi odontoiatri: interviene la GdF Bari Evasione fiscale, nel mirino diversi odontoiatri: interviene la GdF Bari Sequestrati beni per circa 5 milioni di euro
GDF Bari, il bilancio degli interventi del 2023 mirati al contrasto dei traffici illeciti GDF Bari, il bilancio degli interventi del 2023 mirati al contrasto dei traffici illeciti Particolare attenzione è stata posta sullo spaccio di stupefacenti
Nel piazzale della Caserma “M.c.m. Raffaele Vitiello” un monumento per rendere onore ai militari Nel piazzale della Caserma “M.c.m. Raffaele Vitiello” un monumento per rendere onore ai militari L'opera è stata realizzata e donata al Corpo dall’artista calabrese Domenico “Mimmo” Sancineto
Guardia di Finanza, cambio al vertice della stazione navale di Bari Guardia di Finanza, cambio al vertice della stazione navale di Bari Il Maggiore Francesco Sancineto, dopo otto anni di intensa attività operativa, cede il comando
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.