antonio decaro
antonio decaro
Attualità

Coronavirus, Decaro richiama i sindaci: «No ad iniziative autonome e non concordate»

Dello stesso tenore un comunicato del ministro Speranza: «Indispensabile che ci sia un solo centro di coordinamento per la gestione dell’emergenza»

«In questo momento di emergenza sanitaria, è fondamentale non assumere iniziative autonome e non concordate. La situazione di emergenza va fronteggiata con comportamenti e interventi omogenei su territori di scala vasta per rendere più efficaci le misure di contenimento del virus e anche per evitare panico e allarmismo. Anche per noi sindaci, oltre che per i governatori, vale la sollecitazione del ministro Speranza a far riferimento al coordinamento unico nazionale con le regioni che è supportato dalle competenze scientifiche necessarie».

Con queste parole Antonio Decaro, in qualità di presidente dell'Anci e sindaco di Bari, cerca di mettere ordine alle diverse uscite dei sindaci non solo nel nostro territorio ma in tutta Italia.

«L'Anci partecipa ai lavori del comitato operativo attivato dalla protezione civile per fronteggiare il coronavirus. E per essere più utili e solleciti possibili, è stata attivata una mail dedicata alle segnalazioni dei sindaci, per agevolare il passaggio delle informazioni corrette tra Comuni e autorità competenti, relative alla prevenzione e agli eventuali casi di contagio. In queste ore sto sentendo personalmente i sindaci dei paesi già alle prese con la gestione dell'isolamento. Ho detto loro che l'intera comunità degli amministratori locali gli è vicina, con la consapevolezza che questo è il momento della responsabilità e della compattezza di tutte le istituzioni».

Dello stesso tono un breve comunicato del ministro della Salute Speranza: «È indispensabile che ci sia un solo centro di coordinamento per la gestione dell'emergenza in cui siano pienamente coinvolte tutte le regioni e con la guida del nostro coordinamento scientifico. Così sta funzionando, come dimostrano le ordinanze firmate nella giornata di ieri. Non servono scelte unilaterali di singoli territori».
  • Antonio Decaro
  • anci
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, c'è un solo nuovo positivo in Puglia Coronavirus, c'è un solo nuovo positivo in Puglia Si tratta di un paziente della provincia di Bari. Due i decessi registrati oggi e i guariti sono quasi 3 mila
Bari, positivo al Coronavirus va al lavoro per non perdere il posto. Denunciato Bari, positivo al Coronavirus va al lavoro per non perdere il posto. Denunciato È successo in un ristorante del quartiere Libertà, indagini in corso. Sembra che nessun cliente si sia infettato
Festa della Repubblica, Decaro a Roma con Mattarella: «L'Italia saprà mettersi alle spalle la crisi» Festa della Repubblica, Decaro a Roma con Mattarella: «L'Italia saprà mettersi alle spalle la crisi» Il sindaco di Bari e presidente Anci insieme alle alte cariche dello Stato ha partecipato alla cerimonia solenne all'Altare della patria
In Puglia parte la sperimentazione di "Immuni", la app disponibile per il download In Puglia parte la sperimentazione di "Immuni", la app disponibile per il download Lo strumento digitale sarà scaricabile su base volontaria. Emiliano: «Elemento in più per il contact tracing»
Crisi Covid, Emiliano e Capone incontrano le agenzie viaggi della Puglia: «In campo misure di rilancio» Crisi Covid, Emiliano e Capone incontrano le agenzie viaggi della Puglia: «In campo misure di rilancio» Il presidente della Regione e l'assessore al Turismo in video conferenza con gli addetti ai lavori: «Gli investimenti devono guardare avanti»
Ora è davvero 'liberi tutti' in Puglia si entra anche dalle altre regioni Ora è davvero 'liberi tutti' in Puglia si entra anche dalle altre regioni Per chi arriva da fuori territorio nessuna quarantena ma solo una registrazione per la tracciabiltà di un eventuale contagio
Crisi post Covid-19, Carrisiland in Puglia decide di non riaprire Crisi post Covid-19, Carrisiland in Puglia decide di non riaprire Appuntamento al 2021: «Intendiamo salvaguardare la salute dei nostri visitatori e collaboratori non potendo garantire il distanziamento sociale»
Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi, tre sono in provincia di Bari Coronavirus, in Puglia quattro nuovi casi, tre sono in provincia di Bari Restano stazionari anche i dati sui decessi, sono due, uno nel Barese e uno nel Foggiano
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.