stamattina sopralluogo del sindaco sul cantiere del mercato del pesce
stamattina sopralluogo del sindaco sul cantiere del mercato del pesce
Territorio

Centro enogastronomico e ristorante, dopo l'estate apre il primo lotto dell'ex mercato del pesce

Ultime operazioni prima della consegna del piano terra e della terrazza panoramica. Decaro: «Attraverso una gara pubblica affideremo la gestione dei nuovi spazi»

Elezioni Regionali 2020
Prende sempre più forma l'ex mercato del pesce in piazza del Ferrarese a Bari vecchia, che ospiterà uno dei poli cittadini dell'arte contemporanea e spazi enogastronomici e di ristorazione. La consegna del primo lotto, fra pian terreno, ammezzato e terrazza, è prevista dopo l'estate. Questa mattina il sindaco Antonio Decaro si è recato sul cantiere per verificare gli ultimi lavori necessari all'ultimazione del primo lotto di interventi, che ha come obiettivo la riconsegna del piano terra della struttura dove saranno ospitati un mercato enogastronomico e un ristorante, del piano ammezzato con la caffetteria e del terrazzo panoramico con ulteriori locali.

Al piano terra è stata messa in sicurezza l'antica banchina del vecchio porto che conserva ancora le caratteristiche originarie e ha richiesto una variante progettuale per la sua tutela e valorizzazione nell'ambito del progetto di riqualificazione del bene.

«I lavori del primo lotto funzionale sono quasi terminati - spiega il sindaco Decaro - e oggi siamo venuti a verificare gli ultimi dettagli relativi alle operazioni di finitura e a condividerne altri relativi alla progettazione del secondo lotto che riguarderà il piano superiore e la realizzazione dello spazio espositivo previsto. Subito dopo l'estate saranno consegnati all'amministrazione e alla città gli spazi del piano terra: attraverso una gara pubblica affideremo la gestione del mercato enogastronomico e del ristorante, della caffetteria realizzata al piano ammezzato e del terrazzo panoramico con l'annessa struttura dove sarà possibile ricavare altri locali».

«L'ex Mercato del Pesce - prosegue Decaro - è stato concepito all'interno del grande progetto del Polo del Contemporaneo di Bari ma, per storia e posizione, costituisce l'edificio di raccordo tra il teatro Margherita e Spazio Murat, pensato e progettato come uno spazio da attraversare, da vivere. Non a caso al piano superiore saranno realizzate anche residenze per artisti. Quando la città di Bari iniziò ad espandersi, l'ingegner Gimma aveva immaginato questa zona come uno snodo importante per il commercio, un'area che si candidava a diventare cerniera tra città vecchia e città nuova, e nel 1917 progettò il mercato della carne, gemello di quello che sarebbe stato il mercato del pesce, poi progettato nel 1937. La vocazione di questo edificio, quindi, è una vocazione commerciale che abbiamo voluto mantenere e rimarcare attualizzandola secondo gli esempi e le realtà di mercati enogastronomici di qualità che oggi possiamo visitare in tutte le più grandi città d'Europa».

Al piano terra dell'ex Mercato del Pesce sorgerà, quindi, un mercato, una sorta di piazza coperta che manterrà una connessione molto stretta con la piazza esterna, per cui gli spazi interni del mercato sono stati organizzati affinché abbiano degli affacci dei negozi diretti sulla piazza. L'asse centrale dell'edificio, che mette in relazione il Mercato del Pesce con il teatro Margherita e Spazio Murat, rimarrà sempre aperto, anche nelle ore notturne, protetto dalle cancellate. Utilizzando i due corpi scala da realizzare, si accederà ai piani superiori: nel mezzanino sorgeranno gli uffici del Polo - che gestiranno le attività dei tre edifici - e una caffetteria con affaccio diretto sul mercato. Nel piano superiore è prevista la galleria, spazio a tutta altezza che diventa il cuore di questo spazio espositivo che prenderà luce dai lucernai, con ambienti laterali - che si affacciano sul perimetro dell'edificio - pensati come atelier d'artista ma che potranno comunque essere utilizzati in chiave estremamente flessibile.

L'altro punto forte dell'edificio è rappresentato dalla terrazza, da cui si gode una vista straordinaria, anche perché è l'unico edificio in asse con corso Cavour, consentendo così una visuale inedita e sorprendente della città.
stamattina sopralluogo del sindaco sul cantiere del mercato del pescestamattina sopralluogo del sindaco sul cantiere del mercato del pescestamattina sopralluogo del sindaco sul cantiere del mercato del pescestamattina sopralluogo del sindaco sul cantiere del mercato del pescestamattina sopralluogo del sindaco sul cantiere del mercato del pesce
  • Antonio Decaro
  • Ex mercato del pesce
Altri contenuti a tema
Poggiofranco, arriva la luce nel giardino Amprino. Decaro: «Tra 10 giorni festa a largo 2 giugno» Poggiofranco, arriva la luce nel giardino Amprino. Decaro: «Tra 10 giorni festa a largo 2 giugno» Il sindaco: «Un intervento che i cittadini del quartiere attendevano da quarant'anni». Galasso: «Lavori in via Gentile, via Brigata Regina e a Torre a Mare»
"Monopattini sharing" a Bari, arrivano altri 500 mezzi. Decaro: «La città non si ferma per i vigliacchi» "Monopattini sharing" a Bari, arrivano altri 500 mezzi. Decaro: «La città non si ferma per i vigliacchi» Presentato il servizio di Bit Mobility. Insieme al Comune individuati 80 hub cittadini per lo stallo dei veicoli elettrici, previste tre formule di abbonamento
Cinema, libri e musica: l'estate culturale post-Covid in piazza San Pietro a Bari vecchia Cinema, libri e musica: l'estate culturale post-Covid in piazza San Pietro a Bari vecchia Presentato il programma delle associazioni Veluvre e Daido. Decaro: «Iniziamo a riappropriarci dei nostri spazi»
A Bari parte il "monopattini sharing", primi 250 veicoli disponibili da Carbonara a San Giorgio A Bari parte il "monopattini sharing", primi 250 veicoli disponibili da Carbonara a San Giorgio Il servizio è stato presentato questa mattina: per sbloccare i velocipedi basta una app per la scansione del Qr code. Costo di 15 centesimi al minuto
Decaro e Zaia gli amministratori più apprezzati in Italia, scende Emiliano Decaro e Zaia gli amministratori più apprezzati in Italia, scende Emiliano Per il sondaggio del Sole 24 ore il sindaco di Bari e il governatore del Veneto superano il 70 percento di consenso
Canile sanitario di Bari, Decaro: «Due cuccioli cercano casa» Canile sanitario di Bari, Decaro: «Due cuccioli cercano casa» Il sindaco a chi abbandona gli animali: «Spero il rimorso vi accompagni per tutta la vacanza»
Assistenza e orientamento notarile per i comuni, c'è l'accordo con la Città metropolitana di Bari Assistenza e orientamento notarile per i comuni, c'è l'accordo con la Città metropolitana di Bari Il protocollo d'intesa, della durata di due anni e rinnovabile, prevede la realizzazione di uno sportello dedicato agli enti della ex provincia
A San Cataldo pista ciclabile e ampliamento marciapiedi. Il Comune di Bari ne discute con i cittadini A San Cataldo pista ciclabile e ampliamento marciapiedi. Il Comune di Bari ne discute con i cittadini Ieri pomeriggio l'incontro fra il sindaco Decaro, l'assessore Galasso e le associazioni di residenti per illustrare l'intervento di "urbanistica tattica" propedeutico alla riqualificazione
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.