L'auto sfregiata
L'auto sfregiata
Cronaca

Bari, trova l'auto sfregiata per non aver pagato il parcheggiatore abusivo

Lo sfogo di una 23enne barese sulla bacheca del sindaco è diventato un caso

Parcheggia l'auto in centro e la trova con lo specchietto rotto e staccata. La sua colpa sembrerebbe essere stata il non avere spiccioli per pagare il parcheggiatore abusivo. Lo racconta una giovane 23enne barese che ha affidato il suo sfogo alla bacheca del sindaco Antonio Decaro.

«Sono una cittadina barese -scrive amareggiata - ho 23 anni e lavoro dalla mattina alla sera per pagarmi una scuola che mi possa dare un futuro facendo ciò che amo. La sera esco con i miei amici, la maggior parte delle volte nel centro di Bari, e mi piacerebbe non dover più tornare a casa amareggiata dopo aver ricevuto "un regalino" sulla mia macchina, sapendo che il mio unico errore è stato quello di averla parcheggiata al Chiringuito senza aver pagato la gentaglia che c'è lì e si spaccia per parcheggiatore, perché non avevo spiccioli (perché purtroppo siamo arrivati al punto di far diventare una tassa anche questa, come se fosse l'amtab notturno che ufficiosamente termina alle 20:30, ma che ufficialmente non termina mai e fa pagare ad oltranza). Questa gente ti pedina finché non la accontenti dandogli i soldi che pretende. Sono stanca di sentire le stesse sventure dai miei amici e stufa di pensare a cosa posso rinunciare per i prossimi giorni affinché possa riuscire a pagarmi una ruota forata, una carrozzeria sfregiata con una chiave o, proprio come è successo ieri, uno specchietto spaccato, staccato e lasciato appeso. Chiedo gentilmente di far finire tutto ciò, semplicemente mettendo delle telecamere e una pattuglia dalle 21 alle 00, che impedisca a questa gentaglia di incutere ancora terrore alle persone che, probabilmente, si pagano da vivere come me e puntualmente sottostanno a queste regole di una giungla in cui non ho più voglia di vivere».
  • parcheggiatore abusivo
  • vandalismo
Altri contenuti a tema
Bari, controlli dei carabinieri denunce e multe ai parcheggiatori abusivi Bari, controlli dei carabinieri denunce e multe ai parcheggiatori abusivi Oltre duemila euro di sanzione per tre soggetti che "esercitavano" in piazzale Colombo e piazza Federico II di Svevia
Mola di Bari, dura solo una settimana la scultura sugli scogli Mola di Bari, dura solo una settimana la scultura sugli scogli L'opera di Aurelia Leone era stata effettuata durante la manifestazione "Frangiflutti Scolpiti"
Monopoli, "writer" sedicenne deturpa con scritte il borgo antico Monopoli, "writer" sedicenne deturpa con scritte il borgo antico Plauso delle forze dell'ordine ai genitori del ragazzo, che hanno collaborato alle indagini
Vandalizzata la piazzetta di corso Cavour, schermo spaccato e fontana inagibile Vandalizzata la piazzetta di corso Cavour, schermo spaccato e fontana inagibile L'area, ristrutturata dalla vicina Banca Popolare di Bari, era stata inaugurata solo ad aprile dello scorso anno
San Paolo, un'estate tra cattivi odori e atti vandalici San Paolo, un'estate tra cattivi odori e atti vandalici Nella notte rotti i finestrini di una decina di auto in sosta. Alle 18 l'assemblea pubblica per discutere soluzioni alla puzza
Vandali in azione a Carrassi, devastati i cassonetti di via Adige Vandali in azione a Carrassi, devastati i cassonetti di via Adige La denuncia di una cittadina finisce sulla pagina di Decaro: «L'unica soluzione è accesso ai contenitori con tessera sanitaria»
Vandali in azione nella scuola Fraccacreta di Palese, compaiono svastiche sui muri Vandali in azione nella scuola Fraccacreta di Palese, compaiono svastiche sui muri Il presidente del Consiglio comunale Michelangelo Cavone: «Atti inaccettabili segnalati alla Polizia locale»
Vandalizzata una panchina sul lungomare di San Girolamo, un volontario ripulisce Vandalizzata una panchina sul lungomare di San Girolamo, un volontario ripulisce Il muretto era stato sporcato con i colori negli scorsi giorni, prima dell'intervento dell'associazione Fesca-San Girolamo
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.