anniversario della strage di via D Amelio il sindaco depone una corona di fiori sulla facciata esterna di Palazzo di Citt
anniversario della strage di via D Amelio il sindaco depone una corona di fiori sulla facciata esterna di Palazzo di Citt
Attualità

Bari ricorda Paolo Borsellino, ucciso 29 anni fa in via D'Amelio

Cerimonia alle 16.59, ora in cui esplose l'autobomba, davanti a Palazzo di Città

In occasione del 29°anniversario della strage di via D'Amelio, in cui morirono Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, questo pomeriggio il sindaco di Bari Antonio Decaro ha deposto una corona di fiori sulla facciata esterna di Palazzo di Città alle 16.59, ora in cui esplose l'autobomba carica di tritolo in via D'Amelio.

"A poche settimane di distanza dalla morte del giudice Falcone, lo Stato e il popolo Italiano subirono un altro durissimo colpo con la morte di Paolo Borsellino e degli agenti della sua scorta. Un gesto tanto vile quando arrogante da parte delle mafie che volevano far valere la loro supremazia sulla legge pensando di intimidire definitivamente la giustizia e lo Stato e dissuaderli dal proseguire con la lotta alla criminalità organizzata - ha commentato il sindaco Decaro a margine delle breve cerimonia -. Purtroppo per loro e per fortuna per noi, la morte del giudice Borsellino rappresentò l'inizio della fine, e da quel giorno niente è stato più come prima. Perché tutti: Stato, cittadini, magistratura, forze dell'ordine, associazioni, si sentirono improvvisamente colpiti al cuore e capirono che era quello il momento per reagire in maniera forte, decisa, totale, così da non lasciare più spazio a quella violenza. Oggi noi siamo chiamati a raccogliere quel testimone di riscatto e partecipazione civile e a farlo nostro nelle piccole e grandi battaglie quotidiane, da un atto di vandalismo, alla garanzia di un diritto, alla lotta contro le mafie e tutte le culture mafiose presenti ancora nei nostri territori e nelle nostre città".

"In queste cerimonie - prosegue - nella cerimonie di qualche giorno fa in ricordo di Michele Fazio, nelle denunce anonime degli imprenditori che si ribellano alle estorsioni, nelle azioni che ormai settimanalmente portano avanti le forze dell'ordine, demolendo uno ad uno pezzi di sistemi illegali, vivono gli anticorpi maturati in questi 29 anni, grazie al sacrificio di persone come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Sta a noi rendere questi anticorpi sempre più forti, fino a sconfiggere il male, ricordando in particolare alle nuove generazioni, ai più giovani, il senso e il valore di quel sacrificio".
  • antimafia
Altri contenuti a tema
Villaggio dell’Accoglienza Trenta ore per la vita per Agebeo, tra un anno sarà realtà Villaggio dell’Accoglienza Trenta ore per la vita per Agebeo, tra un anno sarà realtà Presentato questa mattina il progetto e gli eventi che si terranno nei prossimi giorni prima di Natale
Omicidio, distruzione di cadevere, estorsione. La polizia arresta 8 persone Omicidio, distruzione di cadevere, estorsione. La polizia arresta 8 persone Le ordinanze sono in corso di esecuzione tra Bari e Bat, i coinvolti sono tutti pregiudicati
Operazione antimafia a Bari, arrestati 20 soggetti, ritenuti capi e affiliati del clan Loiudice Operazione antimafia a Bari, arrestati 20 soggetti, ritenuti capi e affiliati del clan Loiudice Il territorio coinvolto arriva alla Bat e a Matera, ulteriori notizie arriveranno in mattinata
Operazione antimafia dei carabinieri di Bari, 6 arresti Operazione antimafia dei carabinieri di Bari, 6 arresti Sono tutti affiliati al clan Strisciuglio, l'accusa è di estorsione
Bari, operazione antimafia contro il clan Strisciuglio. 9 arresti Bari, operazione antimafia contro il clan Strisciuglio. 9 arresti Sono ritenuti responsabili di tentato omicidio, tentato sequestro di persona e porto illegale di armi
Bari, 17 arresti per spaccio di droga: roccaforte nel quartiere San Pasquale Bari, 17 arresti per spaccio di droga: roccaforte nel quartiere San Pasquale Nel corso delle indagini sono stati sequestrati circa 13 chilogrammi di stupefacente tra cocaina, eroina, hashish, marijuana e 2.000 pasticche di ecstasy
Triggiano, la villa confiscata alla mafia diventerà forno sociale Triggiano, la villa confiscata alla mafia diventerà forno sociale Il progetto  "MIT - MADE IN TRIGGIANO" è finanziato con il PON Legalità della Regione Puglia
29 anni fa la strage di Capaci, Capone: «Ricordare è un dovere e un diritto» 29 anni fa la strage di Capaci, Capone: «Ricordare è un dovere e un diritto» Anche il Consiglio Regionale espone oggi un drappo bianco come simbolo di legalità
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.