firma protocollo JPG
firma protocollo JPG
Attualità

Bari, protocollo Asl-Prefettura: "Combattere la tossicodipendenza giovanile"

L'accordo prevede azioni mirate per contrastare il fenomeno e sensibilizzare i più giovani

Contrastare il fenomeno della tossicodipendenza grazie alla precoce presa in carico dei soggetti segnalati per l'uso di sostanze stupefacenti. È questo l'obiettivo comune della ASL e della Prefettura di Bari, formalizzato in un Protocollo d'intesa, per offrire una risposta rapida ed efficace ad un contesto complesso che, come segnalano studi e ricerche a livello nazionale e regionale, evidenzia aspetti che destano preoccupazione sia per il consumo di sostanze stupefacenti già a partire dalla giovane età, sia perché ne conseguono spesso vere e proprie forme di dipendenza.
"L'obiettivo è quello di sancire una collaborazione che c'è sempre stata tra l'Asl e la Prefettura di Bari per quanto attiene alla prevenzione e contrasto alla diffusione di sostanze stupefacenti con un occhio rivolto soprattutto alle fasce più giovani – spiega il Prefetto di Bari, Antonia Bellomo -. Sappiamo che questo periodo è stato difficile, i ragazzi e le ragazze sono stati privati di alcune libertà e questo ha particolarmente inciso sul loro modo di essere. Probabilmente è più facile che qualcuno incorra in qualche debolezza. Con il supporto del nostro nucleo, formato da assistenti sociali e coordinatori professionisti, in sinergia con l'Asl Bari, vogliamo intercettare a questi ragazzi e offrire loro una possibilità diversa di guardare il mondo e le opportunità che ancora la società può offrire loro".
"Questo protocollo – aggiunge Antonio Sanguedolce, direttore generale Asl Bari - sancisce un'integrazione già presente tra Prefettura e Dipartimento delle dipendenze patologiche dell'Asl di Bari. La grossa novità è che avremo dei tempi rapidissimi di presa in carico dei giovani che utilizzano sostanze stupefacenti e che vengono portati all'attenzione del nucleo operativo della Prefettura. Ci sarà una integrazione simultanea dei due gruppi che insieme riceveranno e prenderanno in carico il soggetto segnalato. Nella maggior parte dei casi parliamo di ragazzi che hanno raggiunto i 21 anni di età. Questo agevola i tempi di presa in carico dal punto di vista delle procedure amministrative, sanzioni, o quant'altro da parte della Prefettura. La fase fondamentale resta quella della prevenzione: bisogna evitare che questi episodi si verifichino nuovamente".
Tra gli obiettivi del protocollo c'è infatti l'implementazione e la circolazione delle informazioni riguardanti i rischi e i danni legati all'uso di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i giovani attraverso eventuali campagne informative. La finalità di questo modello è di promuovere un contatto appropriato con gli assuntori di sostanze stupefacenti in modo tale da favorire interventi preventivi e individuare le situazioni di disagio da monitorare. Il gruppo operativo, formato da operatori del SerD e della Prefettura, fornirà rapporti semestrali sull'andamento dell'iniziativa in collaborazione con l'Osservatorio Regionale Dipendenze. Il protocollo sottoscritto ha durata triennale.
  • Droga
  • Asl Bari
  • prefettura di bari
Altri contenuti a tema
La campagna vaccinale a Bari corre, la fascia 70-79 può anticipare l'appuntamento La campagna vaccinale a Bari corre, la fascia 70-79 può anticipare l'appuntamento È sufficiente visionare la nuova data attraverso gli stessi canali della adesione: Farmacup, portale della Regione Puglia  e numero verde regionale
Bari, cani anti droga scoprono cocaina e munizioni in un terreno abbandonato Bari, cani anti droga scoprono cocaina e munizioni in un terreno abbandonato L'operazione è avvenuta a Sannicandro dopo alcuni movimenti sospetti notati dai poliziotti. Il materiale potrebbe appartenere ai clan che operano nel capoluogo pugliese
Bari, i medici accusano: «Impossibile prenotare tamponi per i pazienti» Bari, i medici accusano: «Impossibile prenotare tamponi per i pazienti» Immediata la risposta di Asl che sottolinea: «Il Dipartimento già intervenuto per potenziare la capacità di erogare test molecolari»
Spaccio di droga a Triggiano (Bari), arrestate 5 persone Spaccio di droga a Triggiano (Bari), arrestate 5 persone Sorpresi a confezionare stupefacenti in un locale, dove sono stati rinvenuti 33 grammi di marijuana e cocaina
Assistere al meglio a casa i pazienti Covid, la Asl Bari potenzia le Usca Assistere al meglio a casa i pazienti Covid, la Asl Bari potenzia le Usca Rafforzato il personale ma soprattutto fornite nuove dotazioni tecnologiche in grado di gestire i malati a domicilio
Traffico di stupefacenti, arrestato 48enne a Bari con 220 grammi di hashish e marijuana Traffico di stupefacenti, arrestato 48enne a Bari con 220 grammi di hashish e marijuana L'uomo, già noto alle forze dell'ordine e residente al San Paolo, aveva nascosto anche materiale per la pesatura e il confezionamento
Usava mezzo della Asl per trasportare droga: arrestato 65enne in provincia di Bari Usava mezzo della Asl per trasportare droga: arrestato 65enne in provincia di Bari L'uomo utilizzava l'auto della Azienda Sanitaria per eludere i controlli
Bari, nascondeva più di 80 dosi di hashish e marijuana: arrestato 24enne Bari, nascondeva più di 80 dosi di hashish e marijuana: arrestato 24enne Il giovane pusher aveva nascosto la droga nella cintura dei pantaloni e nelle tasche della felpa
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.