polizia
polizia
Cronaca

Bari, morto il boss Giuseppe Mercante per tutti "Pinuccio U Drogat"

Aveva 70 anni, era ricoverato al Policlinico

È morto a Bari il boss Giuseppe Mercante, conosciuto da tutti in città con il soprannome "Pinucc U Drogat". Era ricoverato al Policlinico, aveva 70 anni.

Nell'agosto 2012 era stato vittima di un agguato al quartiere Libertà, si salvò solo perché la pistola con cui gli spararono si era inceppata. Nel 2018, invece, il suo nome finì nella lista dei 104 arrestati dai Ros, nella famosa operazione Pandora che mise in ginocchio i clan Mercante-Diomede e Capriati. Attualmente stava scontando, ai domiciliari, una condanna a 26 anni e 8 mesi di reclusione, comminatagli nel giugno scorso nel processo ai danni di una organizzazione criminale specializzata nel traffico e spaccio di droga nei quartieri Libertà e Japigia.
  • mafia
  • Lutto
Altri contenuti a tema
Mafia a Bari, blitz contro il clan Strisciuglio. 99 arresti Mafia a Bari, blitz contro il clan Strisciuglio. 99 arresti Sono tutti ritenuti capi e affiliati, il tutto rientra nell'ambito di una vasta operazione antimafia condotta sulla città metropolitana
Bari, arrestato ricercato 35enne, membro di spicco del clan Strisciuglio Bari, arrestato ricercato 35enne, membro di spicco del clan Strisciuglio L'uomo deve espiare la pena definitiva di 7 anni e 11 mesi di reclusione ed è coinvolto nell'operazione chiamata "Agorà"
Bari in campo con il lutto al braccio, in omaggio a Colajemma Bari in campo con il lutto al braccio, in omaggio a Colajemma Sarà occasione per ricordare tutti i pugliesi venuti a mancare a causa della pandemia
Provincia di Bari, addio al diacono Vincenzo Giannelli Provincia di Bari, addio al diacono Vincenzo Giannelli Ordinato nel giugno 1988, ha svolto per anni il suo ministero presso la parrocchia San Giuseppe Moscati a Triggiano
Bari, addio a don Nicola Monterisi collaboratore della parrocchia Ss. Sacramento Bari, addio a don Nicola Monterisi collaboratore della parrocchia Ss. Sacramento La liturgia di commiato ci sarà martedì 6 aprile alle 10
Il Covid non ferma la mafia, arrestato un membro del clan Diomede per incendio aggravato Il Covid non ferma la mafia, arrestato un membro del clan Diomede per incendio aggravato Lo scorso 3 febbraio era stata data alle fiamme la vetrina di un negozio appena inaugurato
Welfare mafioso e infiltrazioni nelle categorie colpite dalla crisi, la mafia a Bari si arricchisce col Covid Welfare mafioso e infiltrazioni nelle categorie colpite dalla crisi, la mafia a Bari si arricchisce col Covid Ecco cosa emerge dal rapporto semestrale della DIA, Bellomo: «La criminalità organizzata mostra capacità di adattarsi alle mutevoli situazioni»
Bari, addio al sociologo Franco Cassano Bari, addio al sociologo Franco Cassano Aveva 78 anni, famoso per il cosiddetto "nuovo meridionalismo" nel 2013 era stato eletto con il Pd
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.