Maurizio De Caro firma il suo contratto di assunzione
Maurizio De Caro firma il suo contratto di assunzione
Speciale

Bari, la bella storia di Maurizio, ragazzo down assunto in piena pandemia

Il 28enne ha firmato pocbhi giorni fa il contratto, grazie anche al supporto della sezione AIPD cittadina

La pandemia non ferma l'inclusione lavorativa. A dimostrarlo è la storia di Maurizio De Caro, 28enne barese con sindrome Down che da qualche giorno ha firmato il suo primo contratto di assunzione in C&C. Ogni giorno Maurizio va a lavorare nel quartier generale dell'azienda, nel capoluogo pugliese, come addetto alla logistica di magazzino.

Nei giorni scanditi dai dpcm emanati dal Governo per rallentare i contagi da coronavirus, c'è chi è disposto a scommettere su di lui, anche quando la crisi colpisce forte. L'azienda barese, infatti, dopo un colloquio conoscitivo, una prova pratica ed un secondo colloquio di selezione, lo ha accolto con grande entusiasmo nella sua grande famiglia.

Maurizio per le prime settimane di lavoro sarà affiancato da una tutor dell'Associazione Italiana Persone Down sez. Bari, figura centrale per il suo percorso di crescita, sia lavorativo che umano, che lo aiuterà a imparare nuove mansioni, nuove regole e lo aiuterà ad adattarsi al contesto lavorativo in cui vivrà la sua quotidianità. Una tappa obbligatoria per il raggiungimento della sua autonomia. Dopo, andrà avanti da solo, grazie alla collaborazione dei suoi colleghi.

Preziosa, per il coronamento di questo percorso che ha portato all'assunzione di Maurizio, è stata la sinergia e la collaborazione di C&C con l'Associazione Italiana Persone Down sez. Bari (AIPD).

«Siamo felici per questa esperienza di lavoro e di vita che Maurizio si è ampiamente meritato - commenta Viviana Lagattolla, psicoterapeuta, responsabile del Servizio di Inserimento Lavorativo dell'AIPD sez. Bari - L'inserimento nel mondo del lavoro non è una tappa casuale nella vita di giovani con sindrome Down ma il frutto di un percorso coordinato e coerente basato sull'autonomia e su una buona consapevolezza di sé. Vivere un'opportunità come quella generosamente offerta da C&C rappresenta per Maurizio un passo in più verso la costruzione di una identità adulta. L'accoglienza e il rispetto trovati in C&C sono valori preziosi e, a fronte della crisi economica che vivono oggi molte aziende, questa assunzione va doppiamente valorizzata. Sul fronte dell'inclusione lavorativa di persone con disabilità c'è ancora tanto da fare, c'è un muro che è quello degli stereotipi e dell'indifferenza che noi, come associazione, cerchiamo quotidianamente di abbattere. Ringraziamo Luca Gigli per aver creduto in Maurizio, nelle sue capacità e nelle sue potenzialità e per averlo fortemente voluto nel suo team».

Solo una settimana fa Maurizio ha firmato il suo contratto: su un foglio due firme, da una parte quella di un imprenditore che ha offerto una opportunità di lavoro e di inclusione, dall'altra quella di un ragazzo che ha realizzato uno dei suoi sogni.
  • lavoro
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Bollettino Covid, in Puglia 401 positivi e 32 decessi Bollettino Covid, in Puglia 401 positivi e 32 decessi I tamponi analizzati sono stati 3949
Noicattaro, assembranti davanti ai bar: scattano le sanzioni Noicattaro, assembranti davanti ai bar: scattano le sanzioni Polizia locale e carabinieri hanno multato alcuni cittadini durante un controllo
Covid, controlli della Polizia a Bari: 20 sanzioni Covid, controlli della Polizia a Bari: 20 sanzioni Sono state oltre 50 le persone identificate nella zona del centro
Bari, il cinema chiuso diventa rifugio per senzatetto Bari, il cinema chiuso diventa rifugio per senzatetto Succede in pieno centro, le rientranze delle porte del Multicinema Galleria sono ora giacigli improvvisati
Bollettino Covid, in Puglia 954 nuovi positivi. Sono circa il 10% dei tamponi fatti Bollettino Covid, in Puglia 954 nuovi positivi. Sono circa il 10% dei tamponi fatti Sono 8.623 i test effettuati, mentre i decessi di oggi sono 14 di cui 6 in provincia di Bari dove si contano un terzo dei nuovi casi
Coronavirus, in Puglia altri 1.023 casi. I ricoverati sono il 2,5% del totale Coronavirus, in Puglia altri 1.023 casi. I ricoverati sono il 2,5% del totale Effettuati 10.333 test. I decessi sono 11 di cui 7 in provincia di Bari, dove si registrano un terzo dei positivi di oggi
Bari, emergenza Covid e lockdown raccontati da adulti e adolescenti, arriva "Diari virali" Bari, emergenza Covid e lockdown raccontati da adulti e adolescenti, arriva "Diari virali" Il volume edito da Radici Future sarà disponibile nei prossimi giorni all'interno dei presidi del welfare cittadino
Focolaio in una Rsa ad Adelfia, 20 positivi. Il sindaco: «Situazione monitorata» Focolaio in una Rsa ad Adelfia, 20 positivi. Il sindaco: «Situazione monitorata» Nessuno dei contagiati ha manifestato sintomi, al momento sono stati isolati in un piano della struttura
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.