Lex Arena Giardino
Lex Arena Giardino
Vita di città

Bari, in vendita l'ex Arena Giardino, dalle luci dei riflettori all'abbandono

Il cinema all'aperto della Manifattura Tabacchi, chiuso da più di 30 anni, da tempo è al centro di diverse proposte

C'è stata un'epoca a Bari in cui il quartiere Libertà era la zona con più cinema della città. Qui era possibile andare a vedere un film al Redentore, o all'Arena Moderno, per non parlare del Supercinema, del Jolly e dell'Arena Giardino. Di quasi tutte queste sale, che per anni hanno rappresentato luogo di socializzazioni per i giovani e non solo del quartiere, rimane solo il ricordo, alcuni sono stati demoliti per fare spazio a palazzi altri rimangono come fantasmi di un passato che non c'è più.

Tra questi ultimi c'è l'ex Arena Giardino, il cinema all'aperto che sorgeva all'interno della Manifattura Tabacchi, nato quando la fabbrica era ancora attiva e dava lavoro a moltissime donne del quartiere e non solo. La sala di proiezione poteva ospitare 106 persone e aveva iniziato a funzionare nel primo dopoguerra, qui era possibile assistere a prime e seconde visioni, pagando un biglietto popolare, seduti su sedie non proprio comode. Il biglietto negli anni '70 costava 500 lire, fuori c'era un carretto da cui si poteva prendere da bere e da mangiare, e passare le serate d'estate qui era diventata una abitudine. Ad un certo punto però tutto questo finì, la fabbrica chiuse, per un periodo fu adibita anche a tribunale, e i locali del cinema furono a poco a poco abbandonati a sé stessi.

Da tempo la zona è nel degrado, piena di erbacce e rifiuti. La zona a fianco è adibita a parcheggio per coloro che visitano il mercato. Diverse associazioni hanno richiesto che il cinema tornasse all'antico splendore, e una lista civica del quartiere nel 2014 fece una raccolta firme affinché l'area venisse acquisita dal comune e resa anch'essa un parcheggio. Ad oggi, ad oltre trent'anni dalla chiusura nulla è stato fatto, ma ora campeggia sulla porta di ingresso, ormai chiusa e rovinata dal tempo, un cartello con scritto "Vendesi". Chissà che non possa essere la volta buona che l'ex cinema torni al suo antico splendore.
  • Quartiere Libertà
  • Cinema
Altri contenuti a tema
Carlo Verdone in vacanza ricorda la Puglia Carlo Verdone in vacanza ricorda la Puglia Ecco un aneddoto di quando girava il film a Bari
Bari, il cinema e l'horror. Il successo di Roberto De Feo e The Nest - Il Nido Bari, il cinema e l'horror. Il successo di Roberto De Feo e The Nest - Il Nido Classe '81, barese doc, ha portato in sala il giorno di Ferragosto il suo primo lungometraggio ambientato a Torino
James Bond arriva in Puglia, il prossimo film girato fra Gravina e Matera James Bond arriva in Puglia, il prossimo film girato fra Gravina e Matera Ci sono polemiche però sulla cessione del sito archeologico per il set. Il sindaco Valente: «Per anni raccoglieremo i frutti di questa opportunità»
Ex cinema del Redentore a Bari, le luci stanno per riaccendersi? Ex cinema del Redentore a Bari, le luci stanno per riaccendersi? Sono anni che si parla di una riapertura, di cui si era interessato anche il regista Nunziante. Ora fa parte del protocollo siglato con il Poliba
Libertà, nuova illuminazione in piazza Risorgimento. Lavori al via da settembre Libertà, nuova illuminazione in piazza Risorgimento. Lavori al via da settembre Un cantiere da 90 giorni e 150mila euro. Galasso: «Maggiore percezione di sicurezza e miglioramento dell'estetica»
Ronn Moss a Fasano, il Ridge di "Beautiful" gira un film in Puglia Ronn Moss a Fasano, il Ridge di "Beautiful" gira un film in Puglia L'attore americano alle prese con la sua prima pellicola dopo l'addio alla celebre soap-opera
Checco Zalone sotto accusa: «Comparse maltrattate sul set a Malta» Checco Zalone sotto accusa: «Comparse maltrattate sul set a Malta» I presunti abusi denunciati da un quotidiano locale che riporta le dichiarazioni di membri della troupe, Valsecchi replica: «Accuse montate»
Bari, da rifiuti a simpatici posacenere. La brillante idea di una commerciante del Libertà Bari, da rifiuti a simpatici posacenere. La brillante idea di una commerciante del Libertà Francesca Zicca aiutata da Leonardo Rizzi ha creato e donato otto barattoli: «Mi auguro sia di input a mantenere la città decorosa e pulita»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.