Bosch
Bosch
Attualità

Bari, da oggi c'è silenzio nella zona industriale, ferme tutte le grandi aziende

Falcetta (Uilm): «Resta il nodo legato a tante e piccole medie imprese del territorio provinciale»

Da oggi regna il silenzio nella zona industriale di Bari. In seguito all'ultimo decreto del presidente del Consiglio Conte hanno sospeso l'attività, almeno fino al prossimo 3 aprile, tutte le grandi aziende come Bosch, Oerlikon Graziano, Magneti Marelli, Skf e Magna International. Grazie al decreto possono far ricorso alla cassa integrazione ordinaria.

Ora la preoccupazione si sposta sulle piccole e medie imprese, come sottolinea Riccado Falcetta, segretario generale di Uilm Bari: «Bisogna fare un'attenta ricognizione per capire quali tra queste realtà sono davvero essenziali, così come disposto dal decreto, per il bene e l'interesse collettivo e quali, invece, potranno seguire l'esempio dei grandi siti produttivi locali. Nel primo caso, comunque, sarà necessario verificare e vigilare sull'esistenza di tutte le misure di prevenzione e tutela della sicurezza sanitaria delle lavoratrici e lavoratori che dovranno proseguire l'attività produttiva».

In merito al blocco delle grandi aziende aggiunge: «Alla fine ha prevalso il senso di responsabilità da parte di tutti ed è stata imboccata la strada del buonsenso così come auspicato dal sindacato: la priorità deve essere la tutela della salute delle lavoratrici e dei lavoratori, giusto assumere la decisione di sospendere temporaneamente i processi produttivi».
  • Sindacati
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, a Noicattaro scatta l'obbligo di indossare le mascherina Coronavirus, a Noicattaro scatta l'obbligo di indossare le mascherina Il sindaco Raimondo Innamorato ha firmato un'apposita ordinanza che sarà valida al momento fino al 13 aprile
Coronavirus, ad Acquaviva si esce per la spesa in ordine alfabetico Coronavirus, ad Acquaviva si esce per la spesa in ordine alfabetico Il sindaco Davide Carlucci ha firmato un'ordinanza che entra in vigore oggi
Coronavirus, Decaro: «Anche sulle spiagge in estate non si potrà stare vicini» Coronavirus, Decaro: «Anche sulle spiagge in estate non si potrà stare vicini» Il sindaco parla della ripresa dopo la pandemia. Intanto un lido di Bari si attrezza con ombrelloni a distanza di sicurezza
Coronavirus, in Puglia arrivano 60mila mascherine chirurgiche Coronavirus, in Puglia arrivano 60mila mascherine chirurgiche Nuovi rifornimenti anche di ffp2 e bende monovelo grazie a un volo dell'Esercito
Bari, anonimo dona mascherine artigianali al centro diurno Area 51 Bari, anonimo dona mascherine artigianali al centro diurno Area 51 Il gesto di solidarietà è stato compiuto da un ragazzo che ha consegnato il pacco ed è andato via
Coronavirus, in calo l'incremento dei positivi in Puglia: 77 i nuovi casi Coronavirus, in calo l'incremento dei positivi in Puglia: 77 i nuovi casi I decessi della giornata odierna sono 9, nella regione salgono a 113 i pazienti guariti dal COVID-19
Supporto per la didattica a distanza, a Bari arrivano 517mila euro Supporto per la didattica a distanza, a Bari arrivano 517mila euro I fondi stanziati dal Governo serviranno per aiutare le famiglie prive di strumenti digitali e per la formazione del personale
Apertura festiva dei negozi anche nella Pasqua col Coronavirus, è protesta Apertura festiva dei negozi anche nella Pasqua col Coronavirus, è protesta Sciopero indetto oggi da Filcams Cgil, che lancia anche la campagna #IoStoConChiSciopera
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.