illuminazione villaggio trieste
illuminazione villaggio trieste
Territorio

Bari, arriva la nuova illuminazione al Villaggio Trieste. Decaro: «Ora strade e giardini»

Ieri sera l'accensione delle lampade installate di recente. Il sindaco: «Impegno preso 14 mesi fa»

Elezioni Regionali 2020
Si accende la nuova illuminazione pubblica nel Villaggio del Lavoratore, quartiere fondato a Bari nel 1956 per accogliere i profughi della Seconda guerra mondiale. Ieri sera il sopralluogo del sindaco Antonio Decaro, accompagnato dall'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso e dal presidente del Municipio III Nicola Schingaro.

«La promessa di installare i nuovi pali della pubblica illuminazione in sostituzione di quelli ormai vecchi l'avevamo fatta 14 mesi fa - dice Decaro durante un video in diretta. Ci abbiamo messo un po' ma alla fine ci siamo riusciti. Adesso rifaremo le strade e apriremo nuovi giardini in questo quartiere», promette Decaro.Dopo la presa in carico delle aree dell'abitato dallo scorso mese di marzo da parte del Comune di Bari attraverso il protocollo siglato con Arca Puglia, l'amministrazione comunale ha potuto mettere in cantiere interventi per la nuova pubblica illuminazione, costituita da 93 nuovi corpi illuminanti sulla sede stradale (potenza 104 watt) e altri 16 (potenza 52 watt) nel giardino don Tonino Bello interno al Villaggio, che saranno installati nei prossimi giorni, non appena arriverà la fornitura a seguito di alcuni ritardi correlati al periodo di pandemia.
nuova illuminazione Villaggio Triestenuova illuminazione Villaggio Triestenuova illuminazione Villaggio Trieste
Le telecamere di videosorveglianza, invece, saranno 6 e verranno posizionate in corrispondenza delle tre vie d'accesso al quartiere e nei piazzali interni, compreso il giardino don Tonino Bello.

«Poco più di un anno fa abbiamo preso un impegno con i cittadini del Villaggio Trieste siglando, sul posto, il protocollo con Arca per l'acquisizione al patrimonio comunale di quelle aree - ha spiegato Decaro. Nel minor tempo possibile abbiamo cercato di avviare il primo intervento, partendo dalle priorità che i residenti ci avevano indicato. Abbiamo cominciato dall'illuminazione e dalla videosorveglianza anche perché vogliamo che i cittadini riacquistino fiducia in quel luogo e tornino a sentirsi più sicuri. Ora insieme dobbiamo darci un nuovo obiettivo, la riqualificazione del quartiere attraverso la manutenzione di strade e marciapiedi, sapendo che si tratta di un intervento complesso che dovrà necessariamente passare da una nuova definizione degli spazi interni al quartiere, al servizio dei residenti».
  • Antonio Decaro
  • villaggio Trieste
Altri contenuti a tema
Poggiofranco, arriva la luce nel giardino Amprino. Decaro: «Tra 10 giorni festa a largo 2 giugno» Poggiofranco, arriva la luce nel giardino Amprino. Decaro: «Tra 10 giorni festa a largo 2 giugno» Il sindaco: «Un intervento che i cittadini del quartiere attendevano da quarant'anni». Galasso: «Lavori in via Gentile, via Brigata Regina e a Torre a Mare»
"Monopattini sharing" a Bari, arrivano altri 500 mezzi. Decaro: «La città non si ferma per i vigliacchi» "Monopattini sharing" a Bari, arrivano altri 500 mezzi. Decaro: «La città non si ferma per i vigliacchi» Presentato il servizio di Bit Mobility. Insieme al Comune individuati 80 hub cittadini per lo stallo dei veicoli elettrici, previste tre formule di abbonamento
Cinema, libri e musica: l'estate culturale post-Covid in piazza San Pietro a Bari vecchia Cinema, libri e musica: l'estate culturale post-Covid in piazza San Pietro a Bari vecchia Presentato il programma delle associazioni Veluvre e Daido. Decaro: «Iniziamo a riappropriarci dei nostri spazi»
A Bari parte il "monopattini sharing", primi 250 veicoli disponibili da Carbonara a San Giorgio A Bari parte il "monopattini sharing", primi 250 veicoli disponibili da Carbonara a San Giorgio Il servizio è stato presentato questa mattina: per sbloccare i velocipedi basta una app per la scansione del Qr code. Costo di 15 centesimi al minuto
Decaro e Zaia gli amministratori più apprezzati in Italia, scende Emiliano Decaro e Zaia gli amministratori più apprezzati in Italia, scende Emiliano Per il sondaggio del Sole 24 ore il sindaco di Bari e il governatore del Veneto superano il 70 percento di consenso
Canile sanitario di Bari, Decaro: «Due cuccioli cercano casa» Canile sanitario di Bari, Decaro: «Due cuccioli cercano casa» Il sindaco a chi abbandona gli animali: «Spero il rimorso vi accompagni per tutta la vacanza»
Assistenza e orientamento notarile per i comuni, c'è l'accordo con la Città metropolitana di Bari Assistenza e orientamento notarile per i comuni, c'è l'accordo con la Città metropolitana di Bari Il protocollo d'intesa, della durata di due anni e rinnovabile, prevede la realizzazione di uno sportello dedicato agli enti della ex provincia
A San Cataldo pista ciclabile e ampliamento marciapiedi. Il Comune di Bari ne discute con i cittadini A San Cataldo pista ciclabile e ampliamento marciapiedi. Il Comune di Bari ne discute con i cittadini Ieri pomeriggio l'incontro fra il sindaco Decaro, l'assessore Galasso e le associazioni di residenti per illustrare l'intervento di "urbanistica tattica" propedeutico alla riqualificazione
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.