Palazzo di città Bari
Palazzo di città Bari
Bandi e concorsi

Bando Open D-Bari per incentivi al commercio, 161 le istanze già in pagamento

Online la graduatoria delle prime 500 domande esaminate. Sono 6 milioni di euro i fondi che il Comune ha messo a disposizione

Elezioni Regionali 2020
Nell'ambito della misura Open D-Bari, è stata pubblicata questa mattina, sul sito del Comune, a questo link, la graduatoria delle prime 500 domande inoltrate dalle attività commerciali di vicinato per accedere al contributo previsto dal Comune per la ripartenza.

Dall'esame delle prime 500 domande, 161 sono le imprese ammesse al contributo immediato, 326 quelle per cui si sta procedendo a un'istruttoria per il completamento della documentazione richiesta e in favore delle quali è stata accantonata la somma di 488.000 euro, a copertura dell'importo previsto e nel rispetto dell'ordine di arrivo delle domande, e 13 le imprese escluse per irregolarità del DURC (ai sensi dell'art. 3 dell'avviso pubblico) o mancata presentazione del documento di identità valido.

Sono 6 milioni di euro i fondi complessivi che l'amministrazione comunale ha messo a disposizione dei negozi di vicinato che hanno affrontato oltre due mesi di lockdown, nel rispetto del DPCM che ha comportato la chiusura di tutte le attività commerciali ad eccezione di quelle per l'acquisto dei beni di prima necessità.

Dal 22 maggio, data in cui il Comune ha avviato la possibilità di effettuare richiesta per il contributo, ad oggi, sono state registrate 2014 istanze.

I contributi previsti sono:
· 1.500 euro per i titolari di attività economiche operanti nei settori del commercio, dell'artigianato, della somministrazione di alimenti e bevande, sottoposte a disposizioni di chiusura ai sensi del D.P.C.M. del 11.03.2020 e ss.mm.ii.;
· 500 euro per gli esercenti del commercio ambulante titolari di concessione del Comune di Bari a svolgere la propria attività presso i mercati rionali cittadini, per non meno di tre giorni alla settimana, a condizione che dette concessioni siano state sottoposte a sospensione ai sensi dell'ordinanza sindacale n. 2020/00599 del 11.03.2020 e ss.mm.ii.
  • Comune di Bari
  • Fase 2 Bari
Altri contenuti a tema
"Arene culturali" chiuso il bando del Comune di Bari. Cento risposte pervenute "Arene culturali" chiuso il bando del Comune di Bari. Cento risposte pervenute Alle proposte progettuali valutate positivamente verrà erogato un contributo fino a 8mila euro per organizzare eventi estivi all'aperto
Torre Quetta, il Tar affida la gestione al Comune di Bari Torre Quetta, il Tar affida la gestione al Comune di Bari Decaro: «L’ordinanza di oggi sancisce la correttezza dell'operato del Comune. Purtroppo la stagione è ormai compromessa»
Bari, riparte la navetta per trasporto disabili nel cimitero Bari, riparte la navetta per trasporto disabili nel cimitero La capienza massima del mezzo è pari a quattro persone
Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Comune di Bari, un bando per i centri estivi che accolgono bimbi fragili e con disabilità Un contributo pari a 690mila euro a beneficio dei gestori delle attività. Sulla base dei punteggi assegnati a ciascuna proposta, la commissione assegnerà il contributo
Spettacoli culturali all'aperto, pubblicato il bando del Comune di Bari Spettacoli culturali all'aperto, pubblicato il bando del Comune di Bari Risorse disponibili per 200mila euro. A ogni operatore contributo massimo di 8mila euro
Comune di Bari, partite le attività ricreative per 150 bambini dai 3 ai 36 mesi Comune di Bari, partite le attività ricreative per 150 bambini dai 3 ai 36 mesi Orari concordati e triage per genitori e figli. Romano: «Dopo il lungo periodo di stop finalmente possono tornare a giocare con i loro coetanei»
Attività culturali negli spazi aperti di Bari, c'è il sì della giunta. A breve il bando Attività culturali negli spazi aperti di Bari, c'è il sì della giunta. A breve il bando L'intervento è finanziato per 200mila euro. Pierucci: «Amministrazione vicina al settore dello spettacolo e degli eventi»
Bari aderisce a "Siamo tutti pedoni", la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale Bari aderisce a "Siamo tutti pedoni", la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale Torna anche quest'anno il programma estivo per porre l'attenzione sugli utenti "deboli" della strada
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.