#SkullBreakerChallenge
#SkullBreakerChallenge
Cronaca

Arriva anche a Bari lo #SkullBreakerChallenge

Polizia e Croce Rossa mettono in guardia ragazzi e genitori dai rischi che si possono correre

Si chiama #skullbreakerchallenge, e da qualche giorno attraverso diversi video che corrono via social sta diventando virale tra gli adolescenti in tutto il mondo, e non poteva non arrivare anche a Bari.

Si tratta di una sfida in cui si coinvolge un compagno di scuola o un amico inconsapevoli, in un salto sul posto; al fianco due complici che fanno finta di saltare ma che, al salto del loro amico, lo sgambettano facendolo cadere a terra, sulla schiena. Il tutto viene filmato da un terzo complice con il telefonino.

Non si tratta ovviamente né di un gioco né di una prova di abilità. I rischi sono moltissimi: lesioni agli arti, alla testa e alla colonna vertebrale. E ovviamente anche una denuncia all'autorità giudiziaria per le lesioni causate. È importante parlarne in famiglia, segnalando i potenziali rischi, anche penali, e facendo comprendere ai più giovani la gravità dell'emulazione e dell'accettazione di sfide che di divertente non hanno nulla.

«Se i vostri figli ricevono da coetanei video riguardanti la sfida segnalateli al portale della Polizia Postale», questo il monito della polizia di Stato. E intanto la Croce Rossa Italiana ha voluto attraverso un video mostrare gli eventuali rischi di questo tipo di "gioco".
  • Polizia di Stato
  • polizia postale
Altri contenuti a tema
Compie gli anni e festeggia inviando cornetti al commissariato di polizia Compie gli anni e festeggia inviando cornetti al commissariato di polizia Il fatto a Gravina, dove gli agenti hanno ricevuto anche una lettera di ringraziamento per il lavoro svolto
Gravina in Puglia, sorpresi all'interno di una sala giochi. Cinque denunce Gravina in Puglia, sorpresi all'interno di una sala giochi. Cinque denunce Il titolare dell'attività era sprovvisto della licenza per la gestione delle slot machines
Fermato per un controllo, minaccia i poliziotti. Arrestato Fermato per un controllo, minaccia i poliziotti. Arrestato Il 26enne era insieme ad un pregiudicato 41enne, entrambi sono stati sanzionati
Donna scomparsa a Bari da una settimana ritrovata grazie al fiuto dei cani Donna scomparsa a Bari da una settimana ritrovata grazie al fiuto dei cani La 55enne era stata vista l'ultima volta dalle telecamere di un bancomat nei pressi di casa sua
Rubano la pensione a un 97enne fuori dall'ufficio postale, arrestati due pregiudicati Rubano la pensione a un 97enne fuori dall'ufficio postale, arrestati due pregiudicati L'anziano è stato ingannato da uno dei malviventi, che si era proposto di accompagnarlo a casa
Provincia di Bari, fuga dopo l'inseguimento nella notte, ricercati in due Provincia di Bari, fuga dopo l'inseguimento nella notte, ricercati in due Nell'auto finita in uno sterrato agricolo trovati arnesi da scasso, gli uomini a bordo del veicolo hanno fatto perdere le loro tracce
Vede la polizia e scappa, era uscito senza motivo. Denunciato Vede la polizia e scappa, era uscito senza motivo. Denunciato L'uomo è un pregiudicato di Monopoli, sottoposto a fermo il ciclomotore su cui si trovava
Libertà, in scooter non si ferma all'alt della polizia. Denunciata 42enne pregiudicata Libertà, in scooter non si ferma all'alt della polizia. Denunciata 42enne pregiudicata Alla donna è stata contestata anche la violazione del decreto Coronavirus emanato dal governo
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.