La Fiera del Levante
La Fiera del Levante
Attualità

Amaro ritorno in città per Bari, niente Fiera del Levante

Una nota dell'ex consigliere comunale Giuseppe Carrieri

Niente Fiera del Levante per questo settembre a Bari. Una nota dell'ex consigliere comunale Giuseppe Carrieri rimarca le problematiche che la città sta affrontando. Riceviamo e pubblichiamo:

«Sarà un amarissimo ritorno a Bari quest'anno, per chi ha passato qualche giorno di vacanza fuori città. Dopo 85 edizioni annuali continuative, la Fiera del Levante quest'anno non aprirà i battenti. Per la Città è una ferita e una perdita tremenda, perché la Fiera, insieme a San Nicola e al Teatro Petruzzelli é il simbolo di Bari. Ed è uno degli asset che consentiva l'internazionalizzazione della Città e il posizionamento di Bari nel panorama economico nazionale. Ridicole le motivazioni "raccontate" per giustificare il mancato svolgimento della Fiera del Levante, illustrate dai nuovi gestori della campionaria cittadina (Camera di Commercio di Bari e Fiera di Bologna). Invero sono solo loro, senza dubbio, i responsabili di questo disastro annunciato. Infatti quando Decaro ed Emiliano decisero (qualche anno fa) di affidare a costoro la gestione della Fiera, chi scrive protestò veementemente per l'assurda scelta adottata (e internet conserva i link delle azioni di protesta fatte, anche davanti i cancelli della Fiera, e le iniziative istituzionali che si misero in campo). Se si trattasse soltanto di una situazione contingente e temporanea (la mancata effettuazione della Fiera di settembre) sarebbe cosa grave e però rimediabile. Il punto, invece, é che l'intero quartiere fieristico é in stato di profondo degrado e di totale abbandono (la perdita di Eataly è emblematica). La Campionaria di Settembre non ha nessun progetto di sviluppo futuro, l'area fieristica viene utilizzata e pensata da Regione e Comune di Bari come una sorta di "deposito" dove allocare e smistare tutte le esigenze ed emergenze cittadine e regionali (ospedali, archivi comunali, assemblee societarie, etc). Che fare dunque dinanzi a questo scempio gestionale? Anzitutto revocare e risolvere tutti i rapporti con la Nuova Fiera del Levante (con i bolognesi..) che si è dimostrata assolutamente incapace di gestire e rilanciare gli appuntamenti fieristici della Città di Bari. E tornare quindi in possesso dei padiglioni espositivi "regalati" alla nuova società qualche anno fa. Poi far tornare la Fiera del Levante a gestire le infrastrutture interne e tutte le fiere, rinnovando integralmente la governance. Presidente e cda della Fiera debbono possedere competenze specifiche ed esperienze internazionali, che consentano alla Fiera di avere un futuro possibile e una visione. Infine, affidare il ripensamento del quartiere fierististico e del sistema delle fiere di Bari a un concorso di idee internazionale, che un Presidente e un cda qualificati potranno poi scegliere e valutare. Quest'anno sarà dunque per Bari un settembre ancor più povero: senza la Fiera del Levante; senza Eataly; senza il Bari in serie B (o in serie A); senza la Banca Popolare di Bari dei pugliesi; senza la Gazzetta del Mezzogiorno; senza soprattutto decine di storiche attività commerciali che avevano reso bello, ricco e scintillante il capoluogo di Regione. Uno scenario economico drammaticamente serio e preoccupante, su cui i Baresi (e chi da decenni governa - molto male - Bari e la Puglia) dovrebbero approfonditamente riflettere per poi agire, prima che sia irrimediabilmente troppo tardi i recuperare asset strategici essenziali per la rinascita di Bari».
  • Fiera del Levante
Altri contenuti a tema
Torna a Bari "Smart Building Levante", a tagliare il nastro il vicesindaco Di Sciascio Torna a Bari "Smart Building Levante", a tagliare il nastro il vicesindaco Di Sciascio Partecipano all'evento internazionale 154 espositori provenienti dall’Italia e da 11 Paesi esteri
A Bari torna "Smart building Levante", fiera dell'innovazione tecnologica nel Mediterraneo A Bari torna "Smart building Levante", fiera dell'innovazione tecnologica nel Mediterraneo Dal 12 al 14 maggio l'esposizione internazionale. Di Sciascio: «Momento importante verso le città sostenibili»
Chiusura positiva per Expolevante, oltre 50mila presenze in 5 giorni Chiusura positiva per Expolevante, oltre 50mila presenze in 5 giorni Ottima anche la risposta dei 200 espositori presenti, per la maggior parte soddisfatti del risultato
Ultima giornata per Expolevante, esibizioni di motocross freestyle con Alvaro Dal Farra Ultima giornata per Expolevante, esibizioni di motocross freestyle con Alvaro Dal Farra Finora la fiera si è dimostrata un successo, soprattutto nel fine settimana
Quasi 8mila presenze per il sabato di Expolevante, il programma di oggi Quasi 8mila presenze per il sabato di Expolevante, il programma di oggi Tra i padiglioni che stanno riscuotendo maggior successo c’è quello dedicato alla Mobilità sostenibile
Dopo l'apertura, ExpoLevante entra nel vivo. Al via “My fantastic pet” e “Il Giappone svelato” Dopo l'apertura, ExpoLevante entra nel vivo. Al via “My fantastic pet” e “Il Giappone svelato” L'esposizione si arricchisce del grande salone degli animali da compagnia e la rassegna di eventi dedicati al Sol Levante in Puglia e tutta Italia
ExpoLevante porta a Bari Externa, appuntamento dal 21 al 25 aprile ExpoLevante porta a Bari Externa, appuntamento dal 21 al 25 aprile Fiera Nazionale dell’arredo e degli spazi esterno arriva in città per la prima volta
Verso la transizione ecologica, 11 e 12 maggio la "Bari Smart City Conference” Verso la transizione ecologica, 11 e 12 maggio la "Bari Smart City Conference” Appuntamenti tra Politecnico e Fiera del levante nell'ambito della seconda biennale dell'innovazione
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.