X ParentiSerpenti TLEPERA DSC
X ParentiSerpenti TLEPERA DSC
Spettacoli

"Parenti Serpenti", la commedia di Carmine Amoroso al Teatro Palazzo con Lello Arena

giovedì 27 febbraio 2020
Un Natale in famiglia può riservare molte sorprese. Ce lo racconta lo spettacolo "Parenti Serpenti" in programma al Teatro Palazzo di Bari giovedì 27 febbraio alle 21, nuovo appuntamento con la stagione diretta da Titta De Tommasi. Lello Arena è protagonista della dissacrante commedia scritta da Carmine Amoroso, portata al successo nel 1992 dall'adattamento cinematografico di Mario Monicelli. La sua versione teatrale, ad opera di Luciano Melchionna (originale ideatore di un cult del palcoscenico come Dignità autonome di prostituzione), non è da meno. Dalla sua prima messa in scena ha collezionato riconoscimenti di pubblico e critica in giro per l'Italia, con il suo crescendo di situazioni esilaranti e gag spumeggianti che vanno di pari passo con amare riflessioni sui rapporti genitori-figli e sui legami famigliari proposte dal testo, in cui il pubblico può facilmente riconoscersi.

Il Natale in famiglia è il momento atteso dai genitori per ravvivare il focolare domestico, per riabbracciare i figli che sono andati via per lavoro dal paesino d'origine. Tornano a casa dalle grandi città. Saverio (Lello Arena nei panni che furono di Paolo Panelli nel film) e Trieste (Giorgia Trasselli) non vedono l'ora di rivedere loro e le rispettive famiglie (Raffaele Ausiello, Andrea de Goyzueta, Carla Ferraro, Marika De Chiara, Serena Pisa, Fabrizio Vona), si rivolgono agli spettatori come fossero gli abitanti del paese. Saverio guarda la scena e con sguardo simile a quello di un bambino, descrive ed esplora le dinamiche ipocrite e meschine che lo circondano, in quei giorni di routine festiva tra ricordi del passato, quando i ragazzi erano piccoli, e la tavola imbandita per la cena di Natale (le scene sono di Roberto Crea), prima di andare tutti insieme a Messa.

Una giornata che rappresenta una valvola di sfogo per i genitori e un rito tradizionale per i figli, finché non arriva una richiesta da parte di Saverio e Trieste che la scuoterà profondamente, destinata a svelare meschinità, rancori e non detti che si nascondono dietro l'apparente normalità di ogni famiglia. "Con questa commedia – spiega Melchionna - passeremo dalle risate a crepapelle per il tratteggio grottesco, e a tratti surreale, dei personaggi al più turpe cambiamento di quegli esseri che da umani si trasformeranno negli animali più pericolosi e subdoli: i serpenti".

Il testo di Carmine Amoroso fu portato al cinema dal maestro della commedia all'italiana Mario Monicelli nel 1992, che collaborò alla sceneggiatura con lo stesso autore e con Suso Cecchi D'Amico e Piero De Bernardi. Nel cast, oltre a Paolo Panelli, Marina Confalone, Alessandro Haber, Monica Scattini e Cinzia Leone.
  • Teatro
  • teatro palazzo
Altri contenuti a tema
"La Città dei Miti" sbarca all'Abeliano di Bari, spettacolo gratuito domani sera "La Città dei Miti" sbarca all'Abeliano di Bari, spettacolo gratuito domani sera Necessaria la prenotazione via whatsapp, presenti alla serata le assessore Bottalico e Pierucci
Vandali in azione al teatro Barium di Bari Vandali in azione al teatro Barium di Bari Il sindaco Decaro: "Ci impegneremo a sostenere Gianni Colajemma e la sua famiglia per far fronte ai danni subiti e sosterremo in maniera ancor più determinata la riapertura
Addio a Mariolina De Fano, la proposta di Pignataro: «Bari le dedichi una strada» Addio a Mariolina De Fano, la proposta di Pignataro: «Bari le dedichi una strada» Ieri i funerali. Il suggerimento del famoso attore vernacolare: «Il 98% delle strade intitolato a uomini, ora l'occasione per rimediare»
Addio a Mariolina De Fano, storico pezzo del teatro di Bari Addio a Mariolina De Fano, storico pezzo del teatro di Bari Se ne va a 80 anni un'attrice poliedrica, al cinema anche con Leonardo Pieraccioni
2 Bari, addio a Vittorio Cosentino, attore e regista di strada Bari, addio a Vittorio Cosentino, attore e regista di strada La notizia della morte con un laconico comunicato dei carabinieri che parlava di un clochard deceduto nella ex Caserma Rossani
Coronavirus spegne la cultura a Bari, le compagnie: «Situazione insostenibile» Coronavirus spegne la cultura a Bari, le compagnie: «Situazione insostenibile» Diverse le cancellazioni di spettacoli, piccoli teatri in crisi, il rinvio del Bif&st ulteriore tegola sul settore
Bari, una nuova sala da 400 posti per un Kismet rinnovato Bari, una nuova sala da 400 posti per un Kismet rinnovato Dopo il rinnovo del foyer, nel fine settimana l'inaugurazione con due spettacoli
"Ylvàrian - La Scala di Corallo", stasera e domani all'Anchecinema di Bari "Ylvàrian - La Scala di Corallo", stasera e domani all'Anchecinema di Bari Sul palco il video artist Pit Campanella in un'opera inedita sulla multimedialità
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.