Apulia Contemporary Art Prize 2020
Apulia Contemporary Art Prize 2020
Cultura

A Bari vecchia la mostra Apulia Contemporary Art Prize 2020

sabato 5 settembre 2020 fino a sabato 19 settembre
Dal martedì al sabato ore 10.30/13 – 16/19. Domenica e lunedì chiuso Ingresso libero
Bibart biennale - chiesa di Santa Teresa dei Maschi
Sabato 5 settembre 2020 alle ore 18.30, nella sede di Bibart Biennale, chiesa di Santa Teresa dei Maschi, si terrà l'apertura dell'Apulia Contemporary Art Prize 2020, mostra concorso organizzata dall'associazione di promozione sociale Federico II eventi, Vallisa Cultura, Bibart Biennale in collaborazione con associazione I bisbiglii dell'anima e con i patrocini di Comune di Bari e Comune di Gioia del Colle. Il premio prevede l'allestimento di un'importante esposizione itinerante composta da due mostre. La prima presso la Chiesa seicentesca di Santa Teresa dei Maschi di Bari dal 5 al 19 settembre e la seconda a Gioia del Colle dal 26 settembre al 4 ottobre nel chiostro di palazzo San Domenico. Orari di apertura mostra di Bari dal martedì al sabato ore 10.30/13 – 16/19. Domenica e lunedì chiuso.

All'evento saranno presenti l'assessore alle politiche culturali e turistiche della città di Bari Ines Pierucci e il prof. Paolo Ponzio coordinatore del piano strategico Cultura della Regione Puglia.

In esposizione 54 artisti con opere provenienti da Puglia, Basilicata, Sicilia, Lazio, Valle d'Aosta, Lombardia, Abruzzo, Veneto. Monica Abbondanzia, Lusa (Sergio Abbrescia), Milena Achille, Maria Bitetti, Damiano Bitritto, Francesca Brivio, Roberto Capriuolo, Antonio Caramia, Francesco Cardone, Cesare Cassone, Marco Ciccarese, Pasquale Conserva, Anna Cristino, Pasquale dalle Luche, Emanuela de Franceschi, Arcangela di Fede, Raffaella Fato, Canio Franculli, Germana Galdi, Nancy Gesario, Mara Giuliani, Roberta Guarna, Mina Larocca, Rosa Leone, Gabriele Liso, Antonella Lozito, Andrea Mangia, Cesare Maremonti, Nilde Mastrosimone de Troyli, Alessandro Matassa, Giuseppe Miglionico, Mimmo Milano, Toy Blaise (Biagio Monno), Giancarlo Montefusco, Domenico Morolla, Sante Muro, Paquale Palese, Francesca Paltera, Alessandra Peloso, Angela Piazza, Gina Pignatelli, Biagio Pisauro, Marialuisa Sabato, Annalisa Schirinzi, Valentina Scrocco, Carmen Toscano, Giuseppe Toscano, Anna Troyli, Vito Valenzano, Dino Ventura, Tommaso Maurizio Vitale, Vittorio Vertone, Valentina Zingaro, Valeria Zito, Barbara Zuccarino.

Miguel Gomez, direttore del premio, spiega le motivazioni dello stesso: «In questo tempo incerto, che ne è del grande calderone di mezzi espressivi dell'arte? Domanda provocatoria, in cui non si ha la consapevolezza di poter dare risposte, per la complessità del tema, e un po' perché le uniche risposte dovranno essere affidate agli stessi artisti, in sintesi, solo l'arte potrà dire cosa sarà dell'arte dopo la pandemia. Ci troviamo ad osservare un mondo dove il caos comunicativo ha creato la non-estetica, e a un primo sguardo ci stiamo accorgendo che l'arte si è chiusa in un mondo esclusivo e che non include, un mondo indecifrabile dove il linguaggio alieno e incomprensibile è divenuto padrone. Tutto questo prima del covid era tollerato e accettato senza euforia ma con rassegnazione, oggi nel forse dopo covid questi linguaggi ci auguriamo di non accettarli più, siamo convinti che l'arte per continuare a essere tale deve necessariamente cambiare. Apulia contemporary art prize è una mostra concorso che ha per tema, "La bellezza ritrovata". in questa fase di lenta ripresa dopo la tragedia del virus dobbiamo rivedere il mondo con occhi diversi, l'intento è quello di osservare queste opere con occhi rinnovati, uno sguardo indietro per proiettarci nel futuro».
Apulia Contemporary Art Prize 2020Apulia Contemporary Art Prize 2020Apulia Contemporary Art Prize 2020Apulia Contemporary Art Prize 2020Apulia Contemporary Art Prize 2020Apulia Contemporary Art Prize 2020Apulia Contemporary Art Prize 2020Apulia Contemporary Art Prize 2020Apulia Contemporary Art Prize 2020Apulia Contemporary Art Prize 2020
  • Bari vecchia
Altri contenuti a tema
Bari vecchia, "chianche" pericolose per i passanti: al via gli interventi di manutenzione Bari vecchia, "chianche" pericolose per i passanti: al via gli interventi di manutenzione In corso la sistemazione delle basole in largo Albicocca. Seguiranno alcuni interventi in piazza Mercantile, via Venezia e in via Boemondo.
Luoghi del cuore Fai, le edicole votive di Bari vecchia finiscono al 215mo posto Luoghi del cuore Fai, le edicole votive di Bari vecchia finiscono al 215mo posto Soddisfazione per Gravina in Puglia: il ponte dell'acquedotto è quinto nella classifica provvisoria
Bari vecchia, riparte il cantiere di piazza San Pietro dopo i ritrovamenti archeologici Bari vecchia, riparte il cantiere di piazza San Pietro dopo i ritrovamenti archeologici Le attività sono rimaste ferme per diversi mesi per consentire alla Soprintendenza di effettuare le operazioni del caso
Il Covid annulla il "Nicolino d'oro", a Bari vecchia un'edicola votiva mantiene viva la tradizione Il Covid annulla il "Nicolino d'oro", a Bari vecchia un'edicola votiva mantiene viva la tradizione L'iniziativa del circolo Acli Dalfino. Leonetti: «In questo modo il patrono premierà tutti quanti noi»
Un anno fa lo spettacolo del videomapping, oggi il grande vuoto. Bari orfana del "suo" San Nicola Un anno fa lo spettacolo del videomapping, oggi il grande vuoto. Bari orfana del "suo" San Nicola Le celebrazioni dedicate al patrono in tono minore per l'emergenza Covid. Sarà un Natale freddo per la nostra città
Al via domani il ripristino di piazza Santa Maria del Buonconsiglio. All'opera i minori del circolo Anspi Bari Odegitria Al via domani il ripristino di piazza Santa Maria del Buonconsiglio. All'opera i minori del circolo Anspi Bari Odegitria L'area negli scorsi giorni era stata oggetto di atti vandalici. Gli interventi sono stati condivisi da Comune e Soprintendenza
Bari vecchia, i cittadini attaccano Decaro sul restyling di piazza San Pietro. Il sindaco: «Chiedo scusa» Bari vecchia, i cittadini attaccano Decaro sul restyling di piazza San Pietro. Il sindaco: «Chiedo scusa» Il primo cittadino: «Ai residenti non deve interessare cosa c'è dietro un lavoro pubblico, il cantiere va portato a termine»
Bari vecchia dice addio a Giovanni Genchi, ultimo testimone dell'esplosione del porto nel 1945 Bari vecchia dice addio a Giovanni Genchi, ultimo testimone dell'esplosione del porto nel 1945 A ricordarlo è Michele Fanelli, presidente del circolo Acli Dalfino: «Quell'esperienza segnò tutto il suo percorso di vita»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.