Natuzzi
Natuzzi
Scuola e Lavoro

Vertenza Natuzzi, raggiunto l'accordo per la cassa integrazione

La Cigs interesserà complessivamente 449 addetti e vigerà per il periodo 14 Febbraio - 31 Dicembre 2023

E' stata sottoscritta nel primo pomeriggio del 23 Gennaio 2023 un'intesa tra Arpal Puglia, Comitato monitoraggio Sepac della Regione Puglia, Natuzzi Spa, Confindustria e OO.SS. con la quale si è concluso positivamente l'iter di esame congiunto in merito alla richiesta di Cassa Integrazioni Guadagni Straordinaria avanzata per il sito di Altamura denominato Natuzzi-Graviscella.

La Cigs interesserà complessivamente 449 addetti e vigerà per il periodo 14 Febbraio - 31 Dicembre 2023. Con l'accordo del 23 Gennaio 2023 Natuzzi Spa conferma l'impegno a non aprire procedure di licenziamento collettivo, che non siano fondate sul principio della volontarietà e non opposizione da parte dei lavoratori.

Nei prossimi giorni Cobas-Lp e Usb-Lp chiederanno l'apertura dei negoziati per la sottoscrizione del Contratto Collettivo Integrativo Aziendale, strumento che le stesse OO.SS. ritengono indispensabile per il passaggio dalle vecchie politiche industriali in cui la Multinazionale del mobile imbottito focalizzava le sue strategie competitive prettamente sulla riduzione coatta dell'organico e del costo del lavoro ad una nuova fase fatta di valorizzazione delle Risorse umane e rispetto verso le collettività territoriali.
  • Sindacati
Altri contenuti a tema
Vertenza Hotel Palace, i sindacati protestano: «Decaro convochi tavolo con le parti» Vertenza Hotel Palace, i sindacati protestano: «Decaro convochi tavolo con le parti» Stamattina il sit-in davanti a Palazzo di città: «Evitare ripresa dell’albergo senza questi lavoratori»
Vertenza Natuzzi, i sindacati: «Invitalia rispetti gli impegni presi» Vertenza Natuzzi, i sindacati: «Invitalia rispetti gli impegni presi» Le sigle confederali tuonano: «Basta sacrifici da parte dei lavoratori»
Crisi Baritech, proclamato sit in permanente in Prefettura. Cgil Bari lancia la "fotopetizione" solidale Crisi Baritech, proclamato sit in permanente in Prefettura. Cgil Bari lancia la "fotopetizione" solidale La vertenza si è conclusa con il licenziamento dei 113 operai. I sindacati: «Attiveremo azioni di opposizione legale»
Crisi Baritech, pronto il licenziamento degli operai. I lavoratori occupano lo stabilimento Crisi Baritech, pronto il licenziamento degli operai. I lavoratori occupano lo stabilimento Niente proroga della cassa integrazione. Cisl: «Dall'azienda un comportamento disumano»
Cgil in piazza contro la manovra finanziaria, Gesmundo: «​È assurda, squilibrata e iniqua». Cgil in piazza contro la manovra finanziaria, Gesmundo: «​È assurda, squilibrata e iniqua». Corteo questa mattina in centro città sotto la pioggia, sarà presente anche il segretario nazionale Landini
Baritech, spunta una proposta. Solo 48 ore per renderla reale Baritech, spunta una proposta. Solo 48 ore per renderla reale In riunione Sepac si è presentato un procuratore di alcune aziende, tempi sempre più ristretti
Spiraglio per il futuro della Baritech, si decide tutto a fine mese Spiraglio per il futuro della Baritech, si decide tutto a fine mese Un imprenditore si è dichiarato disposto anche ad assumere i 115 dipendenti
Nessuna novità sul futuro del Palace, Saiga non si presenta in task force regionale Nessuna novità sul futuro del Palace, Saiga non si presenta in task force regionale Timore per i 42 dipendenti a cui scade la cassa integrazione il 31 dicembre
© 2001-2023 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.