Trenitalia
Trenitalia
Scuola e Lavoro

Sciopero dei dipendenti impianto manutenzione di Trenitalia a Bari, partecipazione vicina al 100%

L'astensione indetta per chiedere di non chiudere il cantiere barese e salvaguardare il futuro di circa 60 famiglie

Tutto il personale dipendente di Trenitalia dell'Impianto manutenzione corrente – IMC di Bari ha partecipato allo sciopero dello scorso 9 luglio, indetto dai sindacati per chiedere alla principale società italiana di trasporto passeggeri su rotaie di non chiudere il cantiere barese e salvaguardare il futuro di circa 60 famiglie.

L'astensione dal lavoro, durata 8 ore, dalle 9 alle 17, riguardava l'intero personale degli IMC di Bari e Lecce, e ha visto un'adesione quasi totale (siamo vicini al 100%) dei ferrovieri baresi e una "buona partecipazione" dei colleghi salentini.

"Uno sciopero partecipato - scrivono Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil, Ugl, Orsa e Fast in una nota congiunta -. Ringraziamo tutti i lavoratori che con il loro sostegno, anche in un momento sociale ed economico difficile, hanno rafforzato l'azione sindacale sostenendo anche chi, come oggi, non poteva partecipare come le ditte di appalti e manovra dell'IMC di Bari" (anche loro colpite dall'eventuale chiusura dell'impianto). Tra i motivi che hanno portato allo sciopero ci sono la situazione di completa disorganizzazione dei cantieri di Bari e Lecce, le mancate e dovute reinternalizzazioni di processi manutentivi e il fermo totale della produzione "pregiata", un tempo fiore all'occhiello dell'impianto barese. La richiesta delle organizzazioni sindacali alla nuova dirigenza di Trenitalia (da poco insediata, ndr) è quella di "un cambio di passo per risolvere le problematiche oggetto della vertenza, in primis la chiusura del cantiere barese".

"La Puglia – concludono i sindacati – merita un trattamento migliore dalla Società Trenitalia Direzione Business IC".

L'Impianto di manutenzione corrente – IMC di Bari, sino a qualche tempo fa primo in Italia per la pulizia dei treni, è stato attivato appena 14 anni fa (2007) e conta 11 binari e 2 capannoni. Negli ultimi anni nell'impianto sono stati effettuati numerosi investimenti, anche economici, di aggiornamento, messa in sicurezza e manutenzione. Tra Trenitalia e sindacati si è tenuto un primo incontro preliminare – svoltosi in videoconferenza lo scorso 11 giugno e durato circa 6 ore – che, però, non ha dato esito positivo, confermando quanto temuto dai lavoratori, ovvero la possibile chiusura dell'impianto entro fine anno. Infatti dal 13 giugno il treno 607/614 – unico convoglio che stazionava in IMC per la manutenzione e che quindi "produceva" lavoro – non ferma più a Bari, ma fa capolinea a Lecce. Se l'impianto dovesse chiudere, circa 60 lavoratori tra ferrovieri, manutentori, manovratori, magazzinieri e pulitori sarebbero seriamente a rischio ammortizzatori sociali e trasferimento. Inoltre per 30 di questi, a novembre, è previsto il cambio di appalto: l'azienda che subentrerà potrebbe non trovare alcuna lavorazione nell'impianto barese e quindi essere 'costretta' a decisioni drastiche. A seguito dell'incontro dell'11 giugno scorso, finito con un nulla di fatto, i sindacati hanno quindi proclamato uno sciopero unitario di 8 ore svoltosi il 9 luglio, dalle 9:01 alle 16.59.
  • Trenitalia
Altri contenuti a tema
Guasto elettrico sulla Foggia-Bari-Lecce, i treni fermano a Santo Spirito Guasto elettrico sulla Foggia-Bari-Lecce, i treni fermano a Santo Spirito Attivato il servizio bus sostitutivo, tecnici al lavoro
Uomo investito sulla Bari-Lecce, ritardi e treni cancellati Uomo investito sulla Bari-Lecce, ritardi e treni cancellati Grossi disagi al traffico ferroviario nel pomeriggio di oggi, in corso indagini
Arriva in Puglia il Frecciargento Duplex, disponibili ben 700 posti a bordo Arriva in Puglia il Frecciargento Duplex, disponibili ben 700 posti a bordo Partirà tutti i giorni da Lecce alle 11.15 e da Roma alle 15.05
Parte l'orario invernale di Trenitalia, dalla Puglia due nuovi Frecciargento per Roma Parte l'orario invernale di Trenitalia, dalla Puglia due nuovi Frecciargento per Roma Diverse le possibilità offerta dall'azienda di trasporto per visitare le città che ospitano in regione i mercatini natalizi
Uomo investito da un treno ad Acquaviva, traffico ferroviario rallentato sulla Bari-Taranto Uomo investito da un treno ad Acquaviva, traffico ferroviario rallentato sulla Bari-Taranto Stando ad una prima ricostruzione dei fatti sembra che abbia cercato di attraversare i binari, è in prognosi riservata
Trenitalia, dal primo agosto due Frecciargento in più tra Bari e Roma Trenitalia, dal primo agosto due Frecciargento in più tra Bari e Roma Il primo collegamento partirà alle 9,36 e arriverà alla stazione Termini alle 14,08
Puglia, da domani arrivano i primi due treni Pop di Trenitalia Puglia, da domani arrivano i primi due treni Pop di Trenitalia Saranno 43 in totale i nuovi convogli in arrivo nei prossimi anni che rinnoveranno totalmente il parco mezzi
Puglia e Toscana collegate direttamente grazie al Frecciarossa 1000, ecco l'estate di Trenitalia Puglia e Toscana collegate direttamente grazie al Frecciarossa 1000, ecco l'estate di Trenitalia Ritorna anche il servizio di trasporto Monopoli Beach link in collaborazione con la società di trasporti Miccolis
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.