studenti del flacco prima degli esami
studenti del flacco prima degli esami
Scuola e Lavoro

Maturità, gli studenti del liceo Flacco cantano "Notte prima degli esami"

Ieri sera sulla scalinata della scuola l'esibizione in vista della prima prova scritta. Gli auguri di Emiliano e Decaro

Un rituale per stemperare la tensione e per augurarsi buona fortuna in vista della prima prova scritta degli esami di Stato anno scolastico 2018/2019. Ieri sera i maturandi del liceo classico "Orazio Flacco" di Bari sono saliti sulla scalinata della scuola, sul lungomare Vittorio Veneto, per cantare la celebre canzone di Antonello Venditti "Notte prima degli esami", che ha ispirato anche i due omonimi film di successo.

La scena è stata postata con un video sulla pagina Facebook di Michele Emiliano, il governatore della Regione Puglia, che scrive: «Notte prima degli esami. Piena di angoscia e di speranza. Quante notti ho passato così, ma sempre quella notte rimane unica e indimenticabile. Senza avvertire il peso di quello che mi sarebbe accaduto e con la paura di non andare da nessuna parte che non è passata più. La tenerezza e la commozione che sento per me stesso allora, indifeso e inconsapevole, innamorato senza speranza, spaventato dal futuro. Sento ancora l'odore del mio sudore e di quello dei miei compagni in quei giorni passati tra libri sottolineati che si attaccavano agli avambracci. Una vita intera, la mia, che si rispecchia in quella di chi stasera davanti alla mia stessa scuola canta con Venditti la giovinezza che si rinnova in ogni generazione. Vi bacio e vi abbraccio, uno ad uno, per dirvi quanto siete importanti per chi in voi rivive la gioia della speranza. Un flusso di vite legate, le nostre, senza tempo e senza spazio a formare, sempre, la meglio gioventù. A domani ragazzi miei meravigliosi e senza paura. Ne vedremo delle belle nei prossimi cento anni. La vita è una strada strepitosa che non ha alternative o scorciatoie, ma necessita solo di scarpe robuste e di una mappa per scegliere come arrivare a casa».

Anche il sindaco di Bari Antonio Decaro ha voluto rivolgere un pensiero ai maturandi, sempre a mezzo Facebook: «Mi perdonerà il maestro Eduardo De Filippo se prenderò in prestito il titolo di una sua commedia per dire a tutti i maturandi: "Coraggio, ragazzi e ragazze, non è vero che non finiscono mai! Tra qualche giorno gli esami, comunque vada, saranno finiti, e comincerà l'estate più bella della vostra vita". Ma nel farvi il mio in bocca al lupo, vorrei aggiungere, senza retorica, che se è vero che gli esami finiscono quello che non deve finire mai è la vostra voglia di imparare. E imparare non vuol dire memorizzare nozioni sui libri per passare un esame. Imparare significa non accontentarsi delle spiegazioni semplici, l'arma più potente in mano a chi vi vorrebbe per sempre sottomessi e ubbidienti. Imparare significa essere curiosi, approfondire, studiare, perché il successo costruito sull'ignoranza è come un grattacielo con le fondamenta di sabbia, improvvisamente viene giù e restano solo macerie. Se non avessi imparato, se non avessi studiato, mi sarei fermato tutte le volte che mi hanno detto "non si può fare". Mi sarei arreso tutte le volte che mi hanno detto "tu qui non c'entri niente". Imparare, studiare, essere curiosi, approfondire. Questo è il corso di difesa personale più importante della nostra vita. L'ignoranza è una strisciante, silenziosa schiavitù. Chi conosce, chi impara, chi studia, sarà libero, sempre».
  • Antonio Decaro
  • Michele Emiliano
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Entro il 31 dicembre il concorsone per infermieri in Puglia, Emiliano: «Prima la mobilità interregionale» Entro il 31 dicembre il concorsone per infermieri in Puglia, Emiliano: «Prima la mobilità interregionale» Modalità che prevede una graduatoria unica, affidata alla Asl Bari. Il presidente della Regione: «Respiro di sollievo per i reparti degli ospedali»
Bari ricorda la strage di via D'Amelio, intitolato un giardino a Emanuela Loi Bari ricorda la strage di via D'Amelio, intitolato un giardino a Emanuela Loi Dopo due anni e mezzo all'agente della scorta di Paolo Borsellino viene intitolata un'area verde nei pressi del parco 2 giugno
Cantiere ex mercato del pesce, Decaro: «Primo piano aperto in autunno» Cantiere ex mercato del pesce, Decaro: «Primo piano aperto in autunno» Il sindaco: «Qui una casa per gli artisti e il terrazzo più bello della città. La banchina antica sarà parte dell'esposizione permanente»
Beccato a bruciare rifiuti tossici in un terreno a Carbonara, denunciato Beccato a bruciare rifiuti tossici in un terreno a Carbonara, denunciato L'intervento di Polizia locale e Vigili del fuoco grazie alla segnalazione dei Rangers. Decaro: «Pare che l'uomo fosse abituato a questa pratica barbara»
Assenteismo all'ospedale di Monopoli, Emiliano: «Chi si comporta male danneggia tutti» Assenteismo all'ospedale di Monopoli, Emiliano: «Chi si comporta male danneggia tutti» Il presidente della Regione Puglia: «Istituito un nucleo ispettivo che segnala le denunce a Procura e Corte dei conti»
Sosta e autobus a portata di click, a Bari arriva la app Muvt Sosta e autobus a portata di click, a Bari arriva la app Muvt L'Amtab ha presentato insieme al sindaco Decaro la novità disponibile da oggi, da settembre arriva invece la card per pass ZTL e ZSR e abbonamenti
Sversamenti di liquami nel mare di Bari, niente bagni a Torre Quetta Sversamenti di liquami nel mare di Bari, niente bagni a Torre Quetta Firmata l'ordinanza sul lungomare Di Cagno Abbrescia dopo le analisi di Arpa. Decaro: «Problema delle fogne non può essere rimandato»
A scuola anche dopo l'orario di lezione? La Regione Puglia ci prova A scuola anche dopo l'orario di lezione? La Regione Puglia ci prova Pochi però ancora i fondi a disposizione degli istituti che vorranno realizzare progetti di carattere socio culturale
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.