I turisti a Bari
I turisti a Bari
Turismo

Dal primo ottobre via alla tassa di soggiorno, il Comune offre webinair gratuiti agli operatori

I corsi di presentazione e di formazione all’utilizzo della piattaforma PayTourist sono rivolti alle strutture ricettive del territorio

In vista dell'entrata in vigore dell'imposta di soggiorno il prossimo 1° ottobre, il Comune di Bari organizza, nelle giornate del 22, 27 e 28 settembre, dei webinar di presentazione e di formazione all'utilizzo della piattaforma PayTourist rivolti alle strutture ricettive del territorio.

Ogni giornata prevede un identico programma e un limite massimo di partecipanti (500 per ogni sessione) che potranno quindi scegliere uno tra gli appuntamenti previsti.

Tutte le strutture ricettive interessate, alberghiere ed extralberghiere (come B&B, Case e appartamenti per vacanze, Short Lets), potranno partecipare gratuitamente alla formazione online registrandosi al link https://my.demio.com/ref/eTpPdfDMJ6x450g3.

Al termine di ogni webinar, ai partecipanti verrà inviata una registrazione della sessione di formazione, non solo per rivedere le spiegazioni relative all'utilizzo della piattaforma ma anche, eventualmente, per condividere i contenuti con operatrici e operatori del settore che non hanno avuto possibilità di partecipare agli appuntamenti di presentazione.

"Il passo più importante per l'entrata in vigore dell'imposta di soggiorno è rappresentato dall'accompagnamento dei gestori delle strutture ricettive alla facilitazione degli adempimenti che sono tenuti a osservare - commenta l'assessora alle Culture e al Turismo Ines Pierucci -. Abbiamo lavorato con la ripartizione Tributi affinché nella scelta della piattaforma fossero considerati tutti gli elementi utili richiesti dalle associazioni di categoria con le quali abbiamo condiviso il percorso di costruzione dell'imposta. La piattaforma è performante sia per la gestione dei flussi da parte dell'amministrazione, con un monitoraggio costante dei dati, sia per la semplificazione e la gestione unificata degli adempimenti da parte delle strutture ricettive. Alle tre giornate di formazione si aggiunge un servizio di assistenza telefonica e web utile all'implementazione di un nuovo strumento che siamo sicuri favorirà il lavoro di tutti con l'obiettivo di migliorare i servizi turistici della città di Bari".

PayTourist è una piattaforma funzionale, messa a disposizione gratuitamente dal Comune di Bari per le strutture ricettive, che permette di adempiere le funzionalità di base per la gestione dei flussi turistici ai fini della riscossione automatizzata dell'imposta di soggiorno. La piattaforma non si limita cioè solo all'imposta di soggiorno, ma offre funzionalità extra come la creazione del file di PS (Pubblica sicurezza), la creazione del file Istat, del modello 21 e la gestione delle recensioni (funzionalità extra utili per coloro che non hanno un gestionale proprio).

Le strutture che possiedono già un proprio gestionale, come gli alberghi, possono caricare i dati utilizzando lo stesso file di PS che caricano sul portale della Polizia di Stato (e altresì interfacciarsi alla piattaforma tramite un apposito servizio API). Le strutture più piccole, quali case vacanze e B&B, possono invece inserire i dati manualmente come avviene con qualsiasi altro gestionale. In questo caso, una volta inseriti i dati su PayTourist, la piattaforma dà la possibilità di creare il file di PS da caricare sul portale "Alloggiati Web" e il file Istat da caricare sul sito dell'Osservatorio Turistico di competenza. Questo permette di inserire i dati una volta sola e di esportarli su portali diversi con un notevole risparmio di tempo.

La piattaforma consente inoltre di effettuare l'analisi dei dati statistici in tempo reale, funzionalità particolarmente utile per i gestori, e di ricevere recensioni da parte degli ospiti tramite un questionario di gradimento che viene inviato agli ospiti sulla base delle domande scelte dai gestori, per comprendere come migliorare la qualità dei servizi offerti. Infine, PayTourist mette a disposizione una pagina web pubblica, ufficiale e certificata, utile a sponsorizzare la struttura e a raggiungere - senza commissioni - nuovi potenziali ospiti in cerca di un alloggio in città. I clienti interessati potranno contattare la struttura tramite il modulo di contatto e potranno confermare in modo sicuro la prenotazione.
  • Turismo
Altri contenuti a tema
Fine settimana di Pasqua da tutto esaurito a Bari, Pierucci: «Al lavoro per garantire servizi» Fine settimana di Pasqua da tutto esaurito a Bari, Pierucci: «Al lavoro per garantire servizi» Circa 2mila turisti in città per Pasquetta, la stagione si apre nel migliore dei modi. La speranza è di andare avanti così
Mancanza di personale nel settore turistico, in Puglia scende in campo Arpal Mancanza di personale nel settore turistico, in Puglia scende in campo Arpal Ogni anno servono 20mila dipendenti stagionali, ma è sempre più difficile trovarli
ARPAL Puglia e lavoro nel turismo, a Bari sarà presentato "T.O.P. Days" ARPAL Puglia e lavoro nel turismo, a Bari sarà presentato "T.O.P. Days" Il 19 marzo la conferenza di presentazione dell'iniziativa erogata dai Centri per l’Impiego per l'incontro tra domanda e offerta
Bari vecchia accoglie 80 buyers internazionali, da oggi via a BuyPuglia-Btm Bari vecchia accoglie 80 buyers internazionali, da oggi via a BuyPuglia-Btm In Fiera del Levante si parla di turismo nell'evento che punta a diventare il terzo del settore
Nuova vita per il Palace, riaprirà grazie a Greenblu Hotels Nuova vita per il Palace, riaprirà grazie a Greenblu Hotels Sottoscritto nei giorni scorsi un accordo tra il gruppo e la proprietà. Riapertura nel 2025
Turismo a Bari, +10% nel 2023. Un milione di persone hanno scelto la nostra città Turismo a Bari, +10% nel 2023. Un milione di persone hanno scelto la nostra città I dati comunicati ieri da PugliaPromozione alla Bit di Milano, presente l'assessore Pierucci
Il 7 gennaio torna "Domenica al museo": ingressi gratuiti anche in Puglia Il 7 gennaio torna "Domenica al museo": ingressi gratuiti anche in Puglia L'elenco dei siti culturali che hanno aderito all'iniziativa
Dicembre 2023, flop del turismo a Bari Dicembre 2023, flop del turismo a Bari Federalberghi: “Riempimento medio degli hotel al 40%. In queste condizioni la tassa di soggiorno resta sempre più inopportuna.”
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.