protesta gilet arancioni bari. <span>Foto dal gruppo Facebook " />
protesta gilet arancioni bari. Foto dal gruppo Facebook "Gilet arancioni Puglia"
Attualità

Anche a Bari protestano i gilet arancioni, la manifestazione in piazza Prefettura

Dopo l'adunata di ieri a Milano, arriva anche nella nostra città l'iniziativa "contro" del gruppo capitanato dall'ex generale Pappalardo

Scendono in piazza anche a Bari i "gilet arancioni": dopo il maxi assembramento di ieri a Milano per la manifestazione organizzata dal gruppo capeggiato dall'ex generale Antonio Pappalardo, questa mattina la protesta si è svolta anche a Bari, nel piazzale antistante la Prefettura.

I gilet arancioni di Pappalardo protestano contro il Governo Conte, contro le misure adottate per gestire la crisi Covid-19, contro la moneta unica e contro la gestione della pandemia, incluse la possibilità di somministrare i vaccini e la legittimità di considerare il Coronavirus come un reale vettore pandemico.

Poche mascherine fra i manifestanti, senza particolare attenzione al distanziamento sociale; durante la manifestazione sono stati esposti striscioni di protesta, dopo aver intonato le note dell'inno italiano.

Intanto i gilet arancioni che protestarono l'anno scorso contro la crisi agricola si dissociano dalle manifestazioni di queste ore nelle città italiane. Il portavoce dei gilet arancioni del 2019, Onofrio Spagnoletti Zeuli, scrive: «Le due manifestazioni degli agricoltori di Bari (7 gennaio 2019) e Roma (14 febbraio 2019) nulla c'entrano col movimento dei gilet arancioni che ha manifestato oggi nelle piazze italiane. Gli agricoltori, nel 2019, deposero un attimo le bandiere delle proprie organizzazioni (Cia, Confagricoltura, Legacoop, Copagri, Agci, Italia Olivicola, Unapol, Confcooperative, etc.) per unirsi sotto un unico vessillo, il gilet arancione, col quale manifestammo in maniera civile e unitaria per ottenere attenzione e risorse dalle istituzioni per l'olivicoltura piegata dalle gelate e dalla xylella. Grazie a quelle manifestazioni, il Governo Conte ed il ministro Centinaio intervennero con il decreto legge emergenze agricole per indennizzare olivicoltori, braccianti, aziende e cooperative colpiti dai numerosi problemi che ancora oggi affliggono il settore. Siamo lontani anni luce, quindi, dalle manifestazioni di oggi e dagli organizzatori».

Foto dal gruppo Facebook: Gilet arancioni Puglia
  • Piazza Libertà
  • manifestazione
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, oggi 50 nuovi casi in Puglia Coronavirus, oggi 50 nuovi casi in Puglia Nel Barese il maggior numero di contagi, 29
Riapertura stadi, al San Nicola i primi mille per Bari-Trastevere? Riapertura stadi, al San Nicola i primi mille per Bari-Trastevere? La decisione presa ieri dai ministri Spadafora e Boccia dopo l'incontro con le Regioni. Si inizia dalla A, poi B e C
Bari, assembramenti per il beach volley abusivo a Pane e pomodoro. Scattano le multe Bari, assembramenti per il beach volley abusivo a Pane e pomodoro. Scattano le multe Elevati 5 verbali da 400 euro ai ragazzi scoperti in spiaggia. Gli altri si sono dileguati
Covid-19, in Puglia altri 108 positivi. Nel barese 40 casi Covid-19, in Puglia altri 108 positivi. Nel barese 40 casi Si registrano 3.717 tamponi e un decesso, nella provincia Bat
"Blitz" di Decaro nella zona della movida. Il sindaco ai ragazzi: «La mascherina non è da sfigati» "Blitz" di Decaro nella zona della movida. Il sindaco ai ragazzi: «La mascherina non è da sfigati» Il primo cittadino sul lungomare e nella zona umbertina: «Ci sono 500 casi in città, tutti hanno meno di 30 anni. Rispettate le regole»
Covid-19, positivo un dipendente del dipartimento Salute della Regione Puglia Covid-19, positivo un dipendente del dipartimento Salute della Regione Puglia Negativi i tamponi su tutti gli altri colleghi ritenuti contatti stretti del lavoratore contagiato
Covid-19, un decesso e 35 nuovi casi nel barese. Sono 84 in Puglia Covid-19, un decesso e 35 nuovi casi nel barese. Sono 84 in Puglia Effettuati 3.773 tamponi, un altro morto in provincia di Taranto
«Il focolaio Covid a Polignano è spento», a comunicarlo Asl Bari «Il focolaio Covid a Polignano è spento», a comunicarlo Asl Bari Nessun nuovo caso emerso dai tamponi effettuati oggi, fondamentale mantenere alta la guardia
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.