EURO MED HUMAN RIGHT CULTURAL WEEK
EURO MED HUMAN RIGHT CULTURAL WEEK
Cultura

A Bari la Euro-Med Human Rights Cultural Week

venerdì 14 dicembre 2018 fino a giovedì 20 dicembre
Animare il dibattito sui temi della migrazione e promuovere l'integrazione euro-mediterranea attraverso il linguaggio universale dei diritti umani nelle sue molteplici espressioni, per favorire il dialogo interculturale e la pace tra i popoli. Questo l'obiettivo della I edizione dell'Euro-Med Human Rights Cultural Week 2018 che si terrà a Bari dal 14 al 20 dicembre, in occasione del 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani.

L'evento, organizzato dall'Accademia Euro-mediterranea sui diritti umani (E.M.Y.A. – Euro-Med Youth Academy of Human Rights and Migration), è promosso nell'ambito delle "Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo" previste dalla Regione Puglia per l'anno 2018 in attuazione della Legge Regionale 12/2005, in partnership con "Nel Gioco del Jazz", "Duke Ellington – Il Pentagramma", "Fondazione Orfeo Mazzitelli" (Teatro Forma) e Forum Mondiale della Pace e gode del patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Bari, dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, del World Monuments Fund di New York, del Premio Altiero Spinelli al Parlamento Europeo, dell'Anno europeo del patrimonio culturale 2018 e dell'Ordine degli Avvocati di Bari.

Denso il programma di eventi della Cultural Week, presentato questa mattina a Bari nel corso di una conferenza stampa alla presenza di Alfonso Pisicchio, Assessore alla Pianificazione territoriale della Regione Puglia, Silvio Maselli, Assessore alla Cultura del Comune di Bari, Giuseppe Pirlo, Prorettore dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Valentina Battista, Presidente E.M.Y.A., Donato Romito, Presidente "Nel Gioco del Jazz", Guido Di Leone, Presidente "Duke Ellington – Il Pentagramma" ed Ebe Guerra, Coordinatrice Commissione Cultura Ordine degli Avvocati di Bari.

Aprirà la rassegna una mostra sui diritti umani, a cui seguiranno convegni, flash mob, incontri con gli autori, jam session e workshop tra gli spazi dell'Università degli Studi di Bari e le vie del centro del capoluogo pugliese. La ricca settimana di appuntamenti si concluderà con un concerto della EMYA Second Generation Youth Band, il primo ensemble di giovani musicisti di seconda generazione provenienti da Paesi dell'area Euro-Mediterranea, in programma il 20 dicembre al Teatro Forma di Bari (i biglietti sono acquistabili qui, presso il botteghino del Teatro Forma, dalle 10 alle 18, o presso il Centro Musica di Corso Vittorio Emanuele 165 a Bari, dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 20).

L'Euro-Med Human Rights Cultural Week 2018, grazie alla presenza di illustri ospiti nazionali e internazionali, coinvolgerà attivamente i partecipanti attraverso forme di interazione eterogenee quali la cultura, l'arte e la musica dando voce a esperienze provenienti da ogni angolo del Mediterraneo e creando un'occasione di confronto, dialogo e disseminazione di idee per un futuro di integrazione.

«L'evento, nato dall'idea di sette giovani professioniste di E.M.Y.A. – racconta Valentina Battista, presidente dell'Accademia Euro-mediterranea sui diritti umani – inaugura così in Puglia, da sempre terra di accoglienza, un'iniziativa che punta a promuovere l'interazione tra gli operatori di pace e gli operatori locali, nazionali e internazionali al fine di stimolare il dialogo tra le parti e l'adozione di azioni concrete per la salvaguardia dei diritti umani e del patrimonio vivente. In tale contesto, l'Euro-Med Human Rights Cultural Week 2018 rappresenta il punto di partenza di un cammino che dalla Puglia presto raggiungerà altri territori per raccontare storie ed ascoltare le diverse anime che vivono nel Mediterraneo».

Programma

VENERDÌ 14.12.2018
Ore 17.30

Palazzo Ateneo, Salone degli Affreschi – I Piano, Piazza Umberto I - Bari
Inaugurazione Mostra Right to Heritage: no roots, no lands, BUT HUMANS
a cura di INTBAU Italia (la mostra sarà aperta al pubblico per l'intera settimana della Cultural Week dal 14 al 20 dicembre negli orari di apertura del palazzo Ateneo, ore 9.00 - 19.00 giorni feriali)
Parteciperanno
Antonio Felice Uricchio, Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Annalisa Vandelli, Fotoreporter e scrittrice
Donato Romito, Presidente associazione "Nel Gioco del Jazz"

But Humans
Annalisa Vandelli, fotoreporter e scrittrice
(fotografie tratte dalla mostra "in un vortice di polvere")

Building Beautiful: a Sustainable Temporary Housing for Refugees
Richard Economakis – University of Notre Dame, Indiana

A Watch on Cultural Heritage at Risk
World Monuments Fund, New York

La Terre de liberté
Kianoush Ramezani, vignettista iraniano

Installazione di un Heritage Wallboard

SABATO 15.12.2018
Ore 9.00
Centro Polifunzionale Studenti – Piazza Cesare Battisti 1, Bari
Convegno Biomedicina e bioetica nell'era della Intelligenza Artificiale
A cura di GP4AI Global Professionals for Artificial Intelligence
Saluti:
Antonio Felice Uricchio, Magnifico Rettore Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Giada Azadi, Vicepresidente E.M.Y.A.
Giovanni Stefanì, Presidente Ordine degli Avvocati di Bari
Giuseppe Cascella, Presidente Commissione consiliare permanente Culture, Turismo, Marketing territoriale e sport

I PANEL – Cyber terrorismo e tutela dei diritti fondamentali
Stefano Dambruoso, Onorevole, Magistrato, già questore della Camera dei Deputati

II PANEL – I.A. tra Bioetica e Tecnofobia
Francesco Bellino, Ordinario di Bioetica all'Università degli Studi di Bari Aldo Moro

III PANEL – Biomedicina e Rigenerazione Tissutale, tra innovazione e ricerca
Marco Tatullo, Direttore Scientifico "Tecnologica Research Institute", Dirigente GP4AI nel settore "Ricerca traslazionale e Sviluppo pre-competitivo

IV PANEL – Tecnologia per l'umanità: senza confini e senza limiti?
Michele Crudele, Direttore ASIRID Alta Scuola Internazionale Residenziale per Innovatori Digitali, del Collegio IPE Poggiolevante; Vicedirettore SISRI Scuola Internazionale Superiore per la Ricerca Interdisciplinare, della Pontificia Università della S. Croce

ROUNDTABLE
Modera: Tommaso Forte, giornalista
Conclusioni e consegna attestati

Ore 19.30
New Sound, Corso Cavour 26 – Bari
Jam session a cura de "Il Pentagramma" e "Nel Gioco del Jazz"
Nicolo Fanelli - chitarra
Fabio Lopez - contrabbasso
Antonio Ninni - batteria
Ignazio Farano - percussioni

DOMENICA 16.12.2018
Ore 18.00
Via Sparano - Bari
EMYAFlashMob 4HumanRights
A cura di ARG Dance project e Compagnia di danza Giselle

Ore 19.30
Centro Musica – Corso Vittorio Emanuele, 165 - Bari
Concerto #STANDUP4HUMANRIGHTS a cura de "Il Pentagramma e "Nel Gioco del Jazz"
Aldo di Caterino - flauto
Andrea Esperti- contrabbasso

LUNEDÌ 17.12.2018
Ore 15.00
Palazzo Ateneo, Salone degli Affreschi – I Piano, Piazza Umberto I – Bari
Tavola Rotonda: Libre Expression: il declino delle libertà fondamentali in Europa
Saluti:
Antonio Felice Uricchio, Magnifico Rettore Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Valentina Battista, Presidente E.M.Y.A.
Alfonso Pisicchio, Assessore alla Pianificazione territoriale della Regione Puglia
Giovanni Stefanì, Presidente Ordine degli Avvocati di Bari
Claudio Caldarola, Presidente GP4AI, Componente della commissione cultura spettacolo e sport dell'Ordine degli Avvocati di Bari

I PANEL - Libertà di espressione e diritto di critica: quali limiti in democrazia?
Intervengono:
Piero Ricci, Presidente Ordine dei Giornalisti della Puglia
Thierry Vissol, Economista e storico, direttore del centro Librexpression, Fondazione Giuseppe Di Vagno
Kianoush Ramezani, vignettista iraniano, Presidente di United sketches
Marina Castellaneta, Professoressa di Diritto Internazionale, Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Modera: Lino Patruno, giornalista
Intermezzo musicale: Human Rights in Jazz
Improvvisazione musicale di Roberto Ottaviano e Guido di Leone

II PANEL – Frontiere ostili
Intervengono:
Leo Palmisano, sociologo e scrittore
Ebe Guerra, Coordinatrice Commissione Cultura Ordine degli Avvocati di Bari
Asmae Dachan, giornalista e scrittrice italo-siriana
Modera: Lino Patruno, giornalista

Ore 18.00
Palazzo Ateneo, Salone degli Affreschi – I Piano, Piazza Umberto I – Bari
Presentazione libro "Il silenzio del mare" di Asmae Dachan, scrittrice e giornalista italo-siriana, finalista al Premio Mattarella
Introduce e dialoga: Giada Nahid Azadi, Vicepresidente EMYA

MARTEDÌ 18.12.2018
Ore 9.00
Istituto Comprensivo "Zingarelli", Bari
Ragazzi di carta: una vignetta per i diritti umani
Workshop con la scrittrice e giornalista italo-siriana Asmae Dachan, in collaborazione con il Rotaract Bari Alto
Coordina: Hana Foughali, dottoranda in sociologia e studi sulla parità di genere alla Sorbona di Parigi

MERCOLEDÌ 19.12.2018
Ore 11.00
Aula Magna "Aldo Cossu", Palazzo Ateneo Università degli Studi di Bari, Piazza Umberto I - Bari
Tavola Rotonda: A 70 anni dalla Dichiarazione Universale dei diritti umani: una cultura per l'Europa
Saluti:
Giuseppe Pirlo, Prorettore Università degli studi di Bari
Valentina Battista, Presidente E.M.Y.A.
Filomena Corbo: Docente, Delegato all'Internazionalizzazione Università degli Studi di Bari
Giovanni Stefanì, Presidente Ordine degli Avvocati di Bari
Giuseppe Moggia, Vicepresidente Aiccre Puglia

I PANEL – CITTADINANZA EUROPEA, DIRITTI FONDAMENTALI E IMMIGRAZIONE
Intervengono:
Ugo Villani, Professore Emerito di Diritto Internazionale, Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Roberto Voza, Direttore Dipartimento di Giurisprudenza, Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Annita Larissa Sciacovelli, Docente di Diritto Internazionale, Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Zouhir Louassini, giornalista RaiNews 24

Moderano: Paolo Di Giannantonio, giornalista Rai
Tommaso Forte, giornalista

II PANEL – TESTIMONIANZE: Integrazione e In-sicurezza
Intervengono:
Gianvito Mastroleo, Presidente della Fondazione Giuseppe Di Vagno
Mattia Lolli, Presidente Alliance of European Voluntary Service Organisation
Maxton R. Scotland, Youth Co-Chair of the United Nations Department of Public Information and Non-Governmental Organization (UNDPI/NGO) Committee
Adriano Difronzo, Presidente Eurosud
Hana Foughali, Docente di parità di genere alla Sorbona di Parigi
Marinelli Giannelli, Funzionario internazionale Ciheam Bari
Mostafa Hossein, studente Università degli Studi di Bari Aldo Moro
Con il contributo video di Mosab Abu Toha, Edward Said Library, Gaza – Libreria di Gaza

Moderano: Paolo Di Giannantonio, giornalista Rai
Tommaso Forte, giornalista

GIOVEDI' 20 dicembre Ore 20.00
Teatro Forma – Via Giuseppe Fanelli 206/1, Bari
HUMANS WITHOUT BORDERS – Concerto della EMYA Second Generation Band a cura di Roberto Ottaviano e di Guido di Leone
Spettacolo di danza KYRIE ELEISON di ARG Dance Project (Coreografie di Raffaella Pucillo)
"Voci prima del silenzio, e contro il silenzio. Umanità che fugge dalla guerra, dalla fame, dalla persecuzione, dalla tirannia, con il sogno di un altrove"
Presentano Tiziana Schiavarelli e Dante Marmone
    Prossimi eventi a Bari
    "A Libri Aperti Nel Parco" incontri, letture, teatro e non solo a Bari Fino al 7 settembre "A Libri Aperti Nel Parco" incontri, letture, teatro e non solo a Bari
    A Torre Quetta appuntamento con il "Benessere Psicologico in spiaggia" Fino al 6 settembre A Torre Quetta appuntamento con il "Benessere Psicologico in spiaggia"
    A Mola di Bari parte la stagione estiva con enogastronomia e cultura Fino al 30 giugno A Mola di Bari parte la stagione estiva con enogastronomia e cultura
    Dal 29 giugno al via Bari in Jazz Dal 29 giugno Dal 29 giugno al via Bari in Jazz
    © 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.