urban center bari
urban center bari
Vita di città

Urban Center di Bari, la Regione finanzia il potenziamento delle attività

Il progetto, vincitore di "Puglia Partecipa", ha come obiettivo trasformare il centro in un laboratorio permanente di cittadinanza attiva

Il progetto per il potenziamento delle attività partecipative dell'Urban Center volte a trasformarlo definitivamente in un laboratorio permanente di cittadinanza attiva è risultato tra i vincitori del bando regionale "Puglia Partecipa", che finanzia processi partecipativi sul territorio pugliese.

La proposta, finanziata con 20mila euro e cofinanziata con 5.000 euro di fondi del civico bilancio, riguarda nel dettaglio la costruzione e l'implementazione di un percorso partecipativo che tenga insieme i processi condivisi di decisione e azione in atto e la riflessione sugli stessi processi, sancendo il ruolo dell'Urban Center come Casa della partecipazione comunale. Con il percorso partecipativo proposto, della durata di sei mesi, l'amministrazione comunale si pone l'obiettivo di rafforzare l'approccio "dal basso" alle politiche urbane, consolidando l'attività sviluppata in via sperimentale negli ultimi anni. L'individuazione di un luogo accessibile e aperto al dialogo risponde alla necessità di operare con maggiore trasparenza e consapevolezza sui temi di interesse pubblico, costruendo conoscenze, visioni, strategie e progetti condivisi e contrastando la disinformazione che spesso è causa del crescente senso di sfiducia verso le istituzioni.

Partendo dalle sperimentazioni già avviate sul territorio comunale nell'ambito della partecipazione e cura dei beni comuni, il processo prevede le seguenti attività:
· ricognizione dei processi partecipativi finora attivati nell'ambito di differenti piani e progetti nel campo delle politiche urbane, al fine di costruire un quadro di riferimento dei bisogni e delle istanze dei cittadini
· coordinamento e integrazione tra i percorsi partecipativi inerenti la pianificazione urbanistica, la rigenerazione urbana e la cura condivisa degli spazi pubblici attualmente in corso mediante incontri pubblici periodici di informazione, ascolto e confronto in grado di raccontare il cambiamento urbano all'interno di una cornice unitaria
· raccolta sistematica delle istanze di partecipazione provenienti dai diversi settori dell'amministrazione e dalla cittadinanza attiva, rispetto alle quali saranno valutate le condizioni di fattibilità e le forme più idonee di partecipazione per renderle il più possibile inclusive e coerenti
· attivazione di pratiche di gestione e cura condivisa degli spazi dell'Urban Center e programmazione partecipata delle attività con tutti i soggetti aderenti alla manifestazione di interesse
· organizzazione e progettazione di momenti di riflessione condivisa/monitoraggio partecipato di tutte le attività.

La proposta finanziata rientra in un percorso attivato nel 2018 attraverso una manifestazione di interesse, pubblicata dall'assessorato all'Urbanistica, a cui hanno aderito 64 realtà associative locali che stanno portando avanti, insieme all'amministrazione comunale, la costruzione condivisa del programma delle attività.
  • Regione Puglia
  • urban center
Altri contenuti a tema
Azione fa un appello per la legalità. «Rotazione simultanea di tutti i dirigenti» Azione fa un appello per la legalità. «Rotazione simultanea di tutti i dirigenti» La dichiarazione dei consiglieri regionali Fabiano Amati, Sergio Clemente e Ruggiero Mennea
Parte in Puglia il 112, numero unico di emergenza europeo Parte in Puglia il 112, numero unico di emergenza europeo Si comincia dalle province di Bari e Brindisi. Sarà esteso in tutta la regione entro il 28 maggio
Caos in Regione Puglia, il Pd chiede una verifica di maggioranza Caos in Regione Puglia, il Pd chiede una verifica di maggioranza Gli scossoni e le inchieste degli ultimi giorni stanno mettendo a dura prova il "sistema" Emiliano
Crisi centrosinistra, il capogruppo regionale di "Con" lascia il movimento Crisi centrosinistra, il capogruppo regionale di "Con" lascia il movimento Giuseppe Tupputi ha comunicato a Michele Emiliano il suo intendimento
A Bari il primo tavolo di lavoro per l’inclusione lavorativa dei cittadini con neurodiversità A Bari il primo tavolo di lavoro per l’inclusione lavorativa dei cittadini con neurodiversità Appuntamento oggi pomeriggio alle 15 in Regione Puglia
Il progetto "Youngle" sbarca in Puglia Il progetto "Youngle" sbarca in Puglia Il progetto nazionale si propone di fornire supporto agli adolescenti in difficoltà in un modo unico
Fiera del Levante, il ministro Pichetto Fratin a Bari per il convegno sul cambiamento climatico Fiera del Levante, il ministro Pichetto Fratin a Bari per il convegno sul cambiamento climatico Siglato stamattina il Patto dei sindaci per una Puglia neutrale dal punto di vista delle emissioni
Sinfonie d'acqua, giovani musicisti da tutta Italia si danno appuntamento a Bari Sinfonie d'acqua, giovani musicisti da tutta Italia si danno appuntamento a Bari Progetto di Regione, Aqp e Politecnico. Domenica concerto finale al Kursaal Santa Lucia
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.