Emergenza caldo
Emergenza caldo
Vita di città

Bari si attrezza per prevenire gli effetti del caldo per gli anziani

Tutti i servizi presenti ieri in conferenza stampa

Con l'arrivo della stagione più calda il Comune di Bari - assessorato al Welfare ha predisposto, come ogni anno, una serie di servizi volti a garantire, nei mesi estivi, una maggiore tutela per le persone in situazione di estrema fragilità e solitudine e a fronteggiare l'emergenza caldo, le problematiche provocate dalle eccessive temperature e dall'aumento dei disagi legato allo svuotarsi della città. Ieri mattina, a Palazzo di Città, la presentazione di tutti gli interventi da parte dell'assessora al Welfare Francesca Bottalico, del direttore della Caritas Bari-Bitonto don Vito Piccinonna, del presidente di Federfarma Bari Vito Michele Domenico Novielli e degli altri rappresentanti delle realtà coinvolte.

Diversi gli interventi previsti grazie al lavoro realizzato dalla rete interistituzionale cittadina, promossa dall'assessorato al Welfare e composta da: Prefettura di Bari, Protezione civile Regione Puglia, direzione generale e sanitaria ASL BA, direzione distrettuale ASL BA Ambito di Bari, ASL Bari - Area Immigrati e SFD, Federfarma, Servizi socio-educativi dei Municipi Bari, medici di Medicina generale e Pediatri di libera scelta, Caritas Diocesana, Comunità di S. Egidio, servizio sanitario 118, Croce Rossa Italiana, cooperative sociali CAPS, GEA, GENESI, Servizi multipli integrati e C.R.I.S.I., associazioni In.Con.Tra, Amici di cuore, Prof. Nicola Damiani, La piccola MOMO, Der Garten e Scuola cani salvataggio nautico, ufficio Piano sociale di Zona, Centri di ascolto Famiglie e Centri aperti polivalenti di Bari, Polizia Municipale, Polfer, R.F.I. e dalle associazioni di volontariato locali partecipanti.

Si tratta di un piano straordinario territoriale che integra le attività già garantite dai servizi socio-sanitari e dai servizi di prossimità e mira ad offrire un sistema complessivo in grado di rispondere ai bisogni dei cittadini più fragili durante il periodo estivo, razionalizzando gli interventi e garantendo una corretta informazione, così da supportare le persone in difficoltà ad orientarsi al meglio tra i servizi esistenti sul territorio cittadino. "Quest'estate la rete cittadina del Welfare non solo assicurerà tutti i servizi ma, in alcuni casi, raddoppierà gli interventi - ha dichiarato Francesca Bottalico -. È il caso della somministrazione dei pasti nel mese di agosto presso il centro diurno comunale Area 51, che peraltro resterà sempre aperto, anche di domenica, per 365 giorni l'anno, offrendo a quanti ne avranno bisogno anche la possibilità di usufruire delle docce come pure dei servizi di consulenza psicologica, di ascolto nonché di una serie di attività laboratoriali. A luglio, sarà attivo anche il centro in piazza Balenzano coordinato da In.Con.Tra, per le somministrazioni serali, mentre ad agosto gli operatori di Area 51 consegneranno anche domicilio, e su segnalazione dei servizi sociali, 80 lunch box insieme a quelli offerti dal Centro anziani a chi ha difficoltà ad uscire di casa.

Attraverso un grande sforzo dell'assessorato abbiamo anche potenziato i servizi di accoglienza notturna con 128 posti letto in più rispetto alla scorsa estate, mentre l'URP del Comune di Bari, i segretariati sociali della città e gli uffici dell'assessorato garantiranno l'assistenza ai cittadini per tutto il periodo estivo. Questo piano operativo è anche frutto di un percorso sul contrasto alle povertà estrema adulta che abbiamo avviato quest'anno, i cui risultati saranno presentati nel mese di settembre. Come sempre ringrazio tutte le realtà, laiche e cattoliche, le realtà caritatevoli che con grande impegno mostrano tutti i giorni dell'anno la loro grande sensibilità e che con noi stanno avviando un importante lavoro di monitoraggio e osservazione sociale del territorio. A giorni, inoltre, verranno presentati i programmi educativi e i momenti di festa al fine di accogliere inoltre le istanze e i bisogni di chi rimane solo in città".

IL PROGRAMMA DEI PRINCIPALI INTERVENTI

Serenitanziani 2017
È il programma predisposto per prevenire gli effetti delle ondate di calore sugli anziani e sulle persone particolarmente fragili e per fornire loro un sostegno psico-sociale adeguato. A cura della cooperativa sociale Gea, che gestisce il centro sociale polivalente per anziani, in via Dante 104, gli interventi sono finanziati dal Comune di Bari e saranno assicurati dal 1 luglio al 31 agosto. Per essere inseriti nel programma di Serenitanziani è necessario contattare l'ufficio Servizi sociali del Municipio di appartenenza.
Per informazioni su tutti i servizi offerti contattare il numero 080 5214055.

Il numero verde di Telefono amico
Il numero verde gratuito 800 063 538 consente agli anziani di ricevere ascolto e supporto nei momenti di bisogno. Attraverso Telefono amico è possibile raccogliere le segnalazioni in merito a situazioni emergenziali e di emarginazione, che vengono poi trasmesse ai servizi territoriali competenti (servizi sociali, Municipi, P.I.S.) in modo da avviare le procedure necessarie al sostegno. Il servizio sarà garantito da operatori sociali dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle ore 15.30 alle 19.30.

Il pony della solidarietà
Consente a quanti non possono uscire di casa e non godono del sostegno della rete familiare di ricevere a domicilio beni di prima necessità, come alimenti e medicinali. Il servizio è erogato dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 12.30, ed è rivolto agli anziani ultra75enni della città di Bari che vivono particolari situazioni socio-economiche e si trovano in precarie condizioni di salute: un operatore munito di tesserino di riconoscimento è incaricato di consegnare agli anziani ciò di cui hanno bisogno.

Sorveglianza attiva
Consiste nel monitoraggio degli anziani ultra75enni soli e non autosufficienti, che vivono in condizioni socio-economiche-ambientali precarie. Usufruiscono di tale servizio coloro che sono segnalati dai servizi sociali territoriali, dai Municipi e dal P.I.S.: a seguito di una visita domiciliare per la verifica della situazione, la persona anziana potrà essere inserita nel programma di "Sorveglianza attiva".

Prevenzione degli effetti delle ondate di calore sugli anziani
La cooperativa Gea ha istituito presso il Centro sociale polivalente per anziani, in via Dante 104, un presidio per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sugli anziani in modo da allertare gli utenti che frequentano la struttura e gli anziani inseriti nella banca dati della "Sorveglianza attiva" attraverso delle telefonate mirate.

Servizio pasti gratuiti
Dal 1 al 31 agosto 20 anziani in particolare stato di disagio socio-economico, segnalati dai servizi sociali territoriali, potranno usufruire di un pasto al giorno a domicilio.

Servizio Sportello psicologico per gli over 65
Agli over 65 è offerta la possibilità di usufruire delle prestazioni fornite dallo sportello per consulenze psicologiche. Il servizio è attivo, con cadenza quindicinale, i martedì pomeriggio presso il Centro anziani di via Garruba, dalle ore 17.30 alle 19.30, e i giovedì presso il Centro polivalente per anziani di via Dante 104, dalle ore 9 alle12.30 e dalle ore 17.30 alle 19.30.
Per informazioni contattare il Centro sociale polivalente per anziani, in via Dante 104, al numero 080 5214055 o ai servizi sociali dei Municipi di competenza.

Servizio Spazio Tempo Libero
Al fine di soddisfare il bisogno di socializzazione e di animazione degli anziani autosufficienti della città, presso il Centro sociale polivalente per anziani, in via Dante 104, saranno potenziate le attività socio-ricreative-culturali programmate all'esterno in favore degli iscritti.

Servizio salvataggio e Servizio di accoglienza alle persone diversamente abili presso la spiaggia di Pane e Pomodoro
Fino al 15 settembre 2017, tutti i sabati e le domeniche, dalle ore 8 alle 12 e dalle ore 17 alle 19, a Pane e pomodoro, l'associazione di volontariato e protezione civile "Scuola cani salvataggio nautico" garantisce un servizio integrativo di salvataggio e di accoglienza alle persone con disabilità sulla spiaggia cittadina.

Momo: servizio di ascolto telefonico per la prevenzione del disagio
Tutti i giorni, 24 ore su 24, contattando il 324 5538188, i volontari dell'associazione Der Garten garantiscono un servizio di ascolto telefonico a supporto di quanti vivano una condizione di disagio psichico e sociale.

P.I.S. - Pronto Intervento Sociale
Prosegue tutti i giorni dell'anno, 24 ore su 24, il lavoro del P.I.S. - Pronto Intervento Sociale che, in un'ottica di prevenzione e pronto intervento, raccoglie e intercetta le situazioni di bisogno più urgenti su tutto il territorio cittadino. Attraverso il numero verde 800 093 470 il P.I.S. è in grado di raggiungere sul posto coloro i quali si trovano in una condizione di emergenza sociale e umanitaria. Il servizio è svolto in rete interistituzionale tra servizio sociale dei Municipi, Polizia Municipale, Polfer, Questura, Prefettura, ASL, Servizi sociali, CAF/CAP e terzo settore, ed è rivolto in particolare ad adulti italiani e migranti in condizione di difficoltà e fragilità, anziani in stato di abbandono, donne vittime di violenza e minori in situazione di immediato intervento sociale.
Lo scorso anno, da giugno a settembre, sono state 427 le persone segnalate (263 senza dimora, 219 migranti, 109 minori, 45 anziani, 72 persone con problematiche sanitarie) e 257 gli interventi sul posto (118 interventi di accoglienza con 100 inserimenti nei centri di accoglienza notturna, 41 per persone con problemi di dipendenza, 45 per persone con difficoltà psichiatriche e 23 per cittadini con problemi di sfratto).

Sportello di orientamento socio-sanitario per persone straniere
Presso la Casa delle Culture, il centro polifunzionale stabile di aggregazione, accoglienza, orientamento e dialogo interculturale, in via Barisano da Trani 15, al San Paolo - tel. 0805312441- è attivo lo sportello che offre accoglienza e orientamento socio-culturale, sanitario e legale alle persone migranti. il Servizio è attivo il lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9.00 alle 14.00 e il martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 15 alle 18.30.

Piano operativo cittadino servizio straordinario mense luglio-agosto
Il Comune di Bari, al fine di prevenire ulteriori gravi disagi per le persone in stato di fragilità, nell'ambito del coordinamento cittadino per "Emergenza Estate 2017", valutato il rischio di emarginazione conseguente alla variazione di orario e/o alla chiusura di alcune mense religiose nei mesi di luglio e agosto, ha predisposto, eccezionalmente, un piano aggiuntivo straordinario, richiesto dal tavolo interistituzionale di coordinamento cittadino per il contrasto alla povertà. Dall'analisi dettagliata delle disponibilità delle mense attive in città nel periodo estivo, il Comune, in rete con la Caritas e l'associazione In.Con.Tra, ha predisposto un calendario giornaliero di distribuzione dei pasti in diversi luoghi, compresi i giorni di festa. In particolare, nel centro diurno "Area 51", in corso Italia, 81/83, saranno somministrati 100 pasti al giorno (50 a pranzo e 50 a cena) nel mese di luglio, dal lunedì al sabato (solo pranzo), e 200 pasti al giorno (100 a pranzo e 100 a cena) nel mese di agosto, dal lunedì alla domenica, oltre ad 80 lunch box consegnati su segnalazione. A cura dell'associazione di volontariato In.Con.Tra. onlus, nel nuovo spazio in piazza Balenzano, tutto il mese di luglio saranno distribuiti circa 200 pasti al giorno alle persone senza dimora e indigenti a partire dalle ore 20.15. Mentre presso l'emporio sociale in via Barisano da Trani 15, gestito da In.Con.Tra, nel mese di luglio e per 15 giorni di agosto, dalle ore 17.30 alle 19.30, le persone in difficoltà potranno accedere ai prodotti di prima necessità disponibili.

#farmaciaestate
Il progetto, promosso da FederFarma con il patrocinio dell'Ordine dei farmacisti di Bari e BAT, prevede una serie di attività gratuite finalizzate a prevenire gli effetti negativi del caldo nei soggetti a rischio, in tutte le farmacie di Bari e dell'intera area metropolitana, disponibili anche negli orari notturni e festivi. Le farmacie si impegnano a rafforzare i controlli della pressione, a consegnare a domicilio farmaci e dispositivi medici, a fornire, anche a distanza, corrette indicazioni e consigli utili alla prevenzione di disturbi attribuibili agli effetti del calore, veicolando informazioni e materiale educazionale di fonti istituzionale. Destinatari del progetto sono gli anziani, le persone con disabilità e affette da malattie croniche, i neonati e i bambini piccoli e le persone senza dimora.
Per orari e turni giornalieri e notturni: www.ordinefarmacistibaribat.it

Centro Antiviolenza del Comune di Bari
Nell'ambito delle politiche sociali di contrasto al fenomeno della violenza ai danni delle donne, ma in generale delle persone più fragili del sistema sociale, familiare, economico ed affettivo-relazionale, l'assessorato al Welfare del Comune di Bari sostiene il Centro Antiviolenza, attualmente gestito dalla coop. soc. C.R.I.S.I.. Il centro si trova in piazzetta San Francesco 75. È possibile rivolgersi agli operatori del centro dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 15.30 alle 18.30. Il numero verde del centro 800 202 330 è attivo 24 ore su 24.

U.R.P. del Comune di Bari
Per essere informati su tutti i servizi di segretariato sociale, servizi di accesso socio-sanitari P.U.A., dei Centri di ascolto per le famiglie e, quindi, per accedere a tutte le informazioni relative alle iniziative estive e alle attività dei servizi sociali e di pubblica utilità forniti dall'amministrazione comunale, è possibile rivolgersi all'Ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Bari, in via Roberto da Bari 1, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 13.30, e il martedì e il giovedì, dalle ore 14.30 alle 17.30, o in alternativa presso l'U.R.P. della ripartizione Servizi alla persona, in largo Chiurlia 27, dal lunedì al giovedì, dalle ore 9.30 alle 13.30, e il martedì e il giovedì, dalle ore 15.00 alle 17.00. Per informazioni contattare il numero verde 800 018 291 e il numero telefonico 080 5238335.

Ulteriori informazioni sul sito istituzionale del Comune di Bari.
  • Medicina e prevenzione
  • Francesca Bottalico
  • Anziani
  • Estate
Altri contenuti a tema
Dal 28 al 30 giugno il Locus Festival aprirà l'estate a Bari Dal 28 al 30 giugno il Locus Festival aprirà l'estate a Bari Ospiti in città Calcutta, Salmo & Noyz e i Simple Minds
A Bari il XIII Convegno Nazionale ECM sulla nutrizione clinica A Bari il XIII Convegno Nazionale ECM sulla nutrizione clinica Presentata l’iniziativa promossa da “Un Filo per la Vita Onlus”
A Bari l’incontro “Tempi di incertezza e depressione” promosso da Eda Italia Onlus A Bari l’incontro “Tempi di incertezza e depressione” promosso da Eda Italia Onlus Appuntamento oggi pomeriggio nel teatro dell'istituto Preziosissimo sangue
"Gran prix all in", a Bari la "gara pazza per mezzi pazzi" per promuovere l’abbattimento delle differenze "Gran prix all in", a Bari la "gara pazza per mezzi pazzi" per promuovere l’abbattimento delle differenze Un'iniziativa promossa dal Centro Servizio al Volontariato San Nicola e dall’associazione di promozione sociale Lezzanzare
"Sportday - niente sfide, solo atleti", a Bari l'evento per l’aggregazione tra ragazzi con e senza disabilità "Sportday - niente sfide, solo atleti", a Bari l'evento per l’aggregazione tra ragazzi con e senza disabilità Appuntamento il 26 ottobre al Palamartino con l'iniziativa di Csv San Nicola e negozio Decathlon di Bari-Modugno
Salute mentale e contrasto al disagio giovanile, online il bando del Comune di Bari Salute mentale e contrasto al disagio giovanile, online il bando del Comune di Bari Un'iniziativa finanziata con i fondi provenienti dalle donazione del 5x1000 all'assessorato al Welfare
"Nonno ascoltami", domenica a Bari screening gratuiti dell'udito "Nonno ascoltami", domenica a Bari screening gratuiti dell'udito Appuntamento domani, dalle 10 alle 18, in piazza del Ferrarese
Giornata della consapevolezza sulla morte perinatale, domenica l'evento a Palazzo di città Giornata della consapevolezza sulla morte perinatale, domenica l'evento a Palazzo di città Incontro organizzato dalla Fondazione Ciao Lapo, che prevede dibattito, visione di un docufilm e lettura di poesie
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.