beppe iachini. <span>Foto Ssc Bari</span>
beppe iachini. Foto Ssc Bari
Calcio

Modena-Bari 1-1, Iachini: «C’è rammarico, avremmo meritato un altro risultato»

Il mister: «Abbiamo avuto occasioni, bravi a recuperarla». Pucino: «Goal? Per i miei compagni che non stanno giocando»

Lunedì di Pasqua che per il Bari si conclude con un pareggio: i biancorossi fanno 1-1 al Braglia contro il Modena.

Non è soddisfatto mister Beppe Iachini, tecnico del Bari, che analizza così nel post gara: «Sono rammaricato, dovevamo uscire dal campo con un altro risultato. Con più precisione davanti e più attenzione nei particolari, soprattutto nel primo tempo, potevamo fare meglio. Nella ripresa abbiamo fatto bene, stavamo giocando noi quando è arrivato l'episodio del rigore. Siamo riusciti a far goal su calcio piazzato, poi abbiamo avuto due o tre occasioni con Bellomo e Aramu, e anche con Colangiuli. La squadra ha fatto la sua partita, abbiamo rischiato solo nel finale con quel palo su un'azione che poteva essere evitata. L'atteggiamento c'è stato, dobbiamo continuare su questa strada».

Ancora Iachini: «Colangiuli attacca bene la profondità, volevo giocare in velocità con Zaro. Sibilli sembrava nervoso e rischiavamo di rimanere in dieci dopo l'ammonizione, Puscas era rientrato da quattro giorni e ho voluto cambiare la situazione subito; il ragazzino è entrato con spirito e veemenza, ha legato tre o quattro palle importanti. Alla fine volevo lasciare tre punte davanti, ma non ho potuto per i problemi di Maita e Di Cesare, anche se Bellomo sulla trequarti ha impensierito la difesa. L'atteggiamento della squadra è stato corretto e ordinato, dobbiamo essere più bravi su qualche errore tecnico di troppo nel primo tempo».

Il mister conclude: «Il pareggio non è tre quarti di sconfitta, le partite sono fatte dagli episodi. Oggi c'è stato l'episodio sfortunato e casuale del rigore, ma la squadra ha reagito e ha fatto quello che doveva. La reazione c'è stata, ma sono rammaricato perché con più precisione nell'ultimo passaggio o nella conclusione avremmo potuto andare in vantaggio e ribaltare il risultato. I ragazzi hanno fatto una buona gara, alla luce delle vicissitudini tra cui l'aver perso Dorval con 39 di febbre. Se gli avversari sono usciti tra i fischi, qualche merito l'avrà avuto anche il Bari; li abbiamo fatti soffrire, avevano il pensiero ad andare indietro e non avanti. Aramu? È stato due mesi e mezzo fuori, non l'avevo mai avuto con me. Ha lottato, ha sfiorato il goal su colpo di testa, ma ha dato partecipazione de ha lottato con volontà; speriamo che possa darci una mano anche sul piano realizzativo. Diaw? È fuori da quattro mesi, ha avuto una stagione particolare. Avrei voluto fargli fare 45', ma non c'erano i presupposti. Volevo mettere prima le tre punte, ma con i problemi di Maita e Di Cesare ho dovuto temporeggiare; Davide ha tastato il campo, è una nota positiva. La difesa a quattro? Nella sosta abbiamo lavorato sia a tre sia a quattro, oggi volevamo dare quella interpretazione per mettere in difficoltà i nostri avversari. Nel primo tempo abbiamo perso qualche pallone in più, e non siamo riusciti ad attaccare le maglie avversarie».

Raffaele Pucino, autore del goal biancorosso che è valso il pareggio, commenta così: «Un goal importante soprattuto per la squadra, era troppo importante fare punti. Non sappiamo spiegare la situazione in cui ci troviamo, abbiamo sbagliato qualcosa e dobbiamo fare di tutto per rimetterla in piedi. A livello personale è una grande soddisfazione, in questi mesi ho solo assorbito tutto il marcio; quando ti prendi una piccolissima rivincita fa sempre piacere. Sulle palle inattive lavoriamo tanto, mettere in pratica gli schemi in questi momenti delicati significa avere coraggio e non paura. La formazione? In settimana abbiamo provato entrambi i moduli, con la possibilità di far giocare Dorval dall'altra parte. Io, come ho sempre fatto, cerco sempre di fare il meglio quando ne ho la possibilità; ci rimango male quando questo non viene preso in considerazione. Questa piccola soddisfazione la dedico ai miei compagni che purtroppo rimangono fuori; conosco i sacrifici e so come ci si rimane a non essere protagonisti. Io sono rimasto fuori parecchio tempo, e ora fuori c'è gente come Bellomo e Maiello, con cui abbiamo condiviso grandi emozioni. Quest'anno, pur avendo avuto poche possibilità, siamo sempre sul pezzo in maniera positiva, da grandi professionisti. Il pareggio? I tre punti ci avrebbero dato maggior forza, ma dopo la partita contro la Sampdoria portare a casa un punto è importante. Non ci dobbiamo nascondere, la preoccupazione la dobbiamo trasformare nella forza di dimostrare che non siamo questi. Sicuramente abbiamo sbagliato qualcosa, un esame di coscienza va fatto; ogni annata è diversa dagli altri, gli uomini devono fare la differenza. In questo spogliatoio ci sono tanti uomini, e da uomini ne verremo fuori».
  • ssc bari
  • Giuseppe Iachini
Altri contenuti a tema
Pareggia anche lo Spezia: il Bari ancora in corsa per la salvezza diretta Pareggia anche lo Spezia: il Bari ancora in corsa per la salvezza diretta La classifica completa dopo la 34ª giornata
Bari-Pisa 1-1, Giampaolo: «Mancato solo il goal». Maita: «Retrocedere? Sarebbe un fallimento» Bari-Pisa 1-1, Giampaolo: «Mancato solo il goal». Maita: «Retrocedere? Sarebbe un fallimento» Il mister: «Sorpresi dal modulo degli avversari». Il centrocampista: «Portiamo la nave in porto». Aquilani: «Dovevamo chiuderla»
Bari e Pisa non si fanno male, è 1-1 al San Nicola Bari e Pisa non si fanno male, è 1-1 al San Nicola Goal nerazzurro con Calabresi in avvio, pareggio di Puscas su rigore nella ripresa
Bari-Pisa, le probabili formazioni Bari-Pisa, le probabili formazioni Giampaolo ed Aquilani con qualche dubbio
Bari-Pisa, arbitra il leccese Pezzuto Bari-Pisa, arbitra il leccese Pezzuto Il match in programma al San Nicola alle 14.00
La Nord ai calciatori del Bari: «Vogliamo 11 leoni» La Nord ai calciatori del Bari: «Vogliamo 11 leoni» Confronto tra squadra ed ultras al Vittoria Parc Hotel di Palese
Verso Bari-Pisa, sono 25 i convocati di Giampaolo. Torna Kallon Verso Bari-Pisa, sono 25 i convocati di Giampaolo. Torna Kallon Fuori dalla lista gli acciaccati Diaw e Guiebre. A disposizione Di Cesare e Sibilli
SSC Bari, ufficializzato lo staff tecnico di Federico Giampaolo SSC Bari, ufficializzato lo staff tecnico di Federico Giampaolo Nicola Di Leo sarà il vice allenatore. Vito Di Bari collaboratore tecnico
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.